Calciomercato Brescia, dai mancati rinnovi al caso Ndoj: tutti i nodi del gennaio delle rondinelle

Dalla questione-rinnovi allo stallo per la cessione di Ndoj sino ai nuovi obiettivi che tardano a concretizzarsi, la società del presidente Cellino è impegnata su diversi fronti per definire la rosa che sarà a disposizione di Maran

di LUCA MARINONI
10 gennaio 2024
Brescia, Ndoj in uscita e Capradossi nel mirino

Brescia, Ndoj in uscita e Capradossi nel mirino

Sul campo di allenamento di Torbole il Brescia è al lavoro per ripartire con lo slancio che è stato portato dall’arrivo in panchina di mister Maran. La società del presidente Cellino è però impegnata su diversi fronti nella sessione invernale di mercato, una “finestra” alla quale i biancazzurri chiedono di sciogliere diversi “nodi”.

Tra questi rimane in primo piano la questione rinnovi. Elementi di rilievo come Cistana, Van De Looi e Huard, in scadenza a giugno, non hanno raggiunto l’accordo per prolungare il loro rapporto con il Brescia e sembra che le parti rimarranno sulle loro posizioni pure nelle prossime settimane. La conseguenza è che per non perdere i tre giocatori a zero, il sodalizio biancazzurro è intenzionato ad anticipare la loro partenza qui a gennaio, anche se bisogna trovare la giusta offerta che al momento non è ancora arrivata nella sede di via Solferino.

Dopo il giovane Riviera, approdato in serie D al Corticella, anche un altro terzino sinistro della rosa come Fares, frenato dai troppi problemi fisici, sembra destinato a porre fine in modo anticipato alla sua avventura bresciana e a fare ritorno (per fine prestito) alla Lazio. Queste, però, sono le ore del “caso-Ndoj”. Il centrocampista albanese è stato richiesto dal Lecco e le due società avrebbero raggiunto un (non facile) accordo per il prestito, ma, quando la trattativa sembrava in dirittura d’arrivo, Ndoj avrebbe annunciato l’intenzione di non indossare la casacca bluceleste. Il tutto per una situazione di stallo che tiene bloccato anche il mercato in entrata, che, almeno per ora, non segnala arrivi ufficiali a disposizione di Maran.

Certamente non arriverà a Brescia il terzino sinistro Corrado, che alla fine è passato al Modena, ma sembra definitivamente sfumata pure la pista che conduce ad Antonini, centrale del Taranto. La differenza tra la domanda è l’offerta è troppo elevata ed i margini per ricucire la trattativa appaiono sempre più ridotti. In un momento di “riflessione” sono anche i rapporti con il Palermo, che avrebbe messo nel mirino Dickmann e Cistana e che potrebbe proporre Soleri che, però, non piace solo ai biancazzurri, ma vanta pure diverse altre pretendenti. Sul fronte dei possibili arrivi, infine, è doveroso segnalare l’interesse per Capradossi, centrale del ’96 del Cagliari, che potrebbe rappresentare un rinforzo importante per una difesa ridotta ai minimi termini.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su