Brescia, battuto 2-1 il Cosenza: per la squadra di Maran altri tre punti per l'operazione play off

Le Rondinelle vincono in Calabria grazie ad una doppietta di Galazzi, che rimonta il gol iniziale di Crespi

di LUCA MARINONI -
1 aprile 2024
Cosenza-Brescia, l'esultanza di Galazzi, protagonista di una doppietta (Alive)

31° Giornata Serie B 2023-2024 Stadio San Vito-Marulla Cosenza-Brescia Nella foto: Nicolas Galazzi festa gol ©Andrea Rosito / AGENZIA ALDO LIVERANI SAS

Brescia – Una doppietta di Galazzi permette al Brescia di violare il campo di un Cosenza affamato di punti. Il 2-1 finale consente alla squadra di Maran di spiccare un passo prezioso verso i play off, superando al tempo stesso la fatidica “quota 40” e mantenendo a debita distanza la zona a rischio della classifica. Nel caldo pomeriggio del “San Vito-Marulla” (il termometro segna 30 gradi) la gara si presenta da subito difficile per le Rondinelle, che non solo devono rinunciare a Cistana per un improvviso attacco febbrile notturno, ma sono costrette a fare i conti con l’avvio deciso dei rossoblù.

La squadra di Viali, alla ricerca di punti per allontanarsi dalla zona calda della classifica, parte a ritmo sostenuto e prova la conclusione con Marras, Calò e Crespi in rapida successione già nei primi minuti. I biancazzurri tentano di rispondere con un duetto Jallow-Galazzi all’11’, ma il tiro finale dell’ex alabardato viene deviata in angolo. Sul fronte opposto i calabresi possono così riprendere la loro pressione e al 16’ Crespi calcia un preciso diagonale che si insacca nell’angolino e sorprende il rientrante Lezzerini.

Passano solo 5’ e il Brescia potrebbe già pareggiare, ma Borrelli, davanti a Micai, si vede respingere la conclusione dal portiere rossoblù. La nitida occasione creata ridona coraggio alla squadra di Maran, che assume le redini del gioco e, dopo alcune buone opportunità rimaste senza esito, al 41’ guadagna una punizione dal limite per fallo di Florensi su Borrelli. Della battuta si incarica Galazzi, che manda la sfera dove Micai non può arrivare per l’1-1 che accompagna le due contendenti all’intervallo.

La ripresa riparte nel segno dell’equilibrio. Entrambe le contendenti ricercano il vantaggio e l’incontro offre diversi capovolgimenti di fronte. Marras e Frabotta ci provano per i calabresi, mentre Bianchi e Moncini replicano per gli ospiti, che all’11’ devono rinunciare all’infortunato Borrelli. A questo punto il match sembra destinato a concludersi in parità, ma il Brescia aumenta il ritmo e mette in difficoltà i padroni di casa.

Al 31’, però, occorre un salvataggio decisivo di testa di Bisoli per evitare il gol di Meroni, ma sul ribaltamento di fronte la formazione di Maran colpisce. Corre il 34’ quando Moncini serve un invitante assist a Galazzi che firma la doppietta che il Cosenza non riesce più a recuperare. La partita di Pasquetta si chiude così con una preziosissima vittoria che, in un sol colpo, consolida la posizione in zona play off e mantiene a distanza la zona calda della classifica del Brescia, che sabato ospiterà il Pisa. Cosenza-Brescia 1-2 (1-1) Cosenza (4-3-2-1): Micai 6,5; Gyamfi 6, Camporese 6, Meroni 6,5, Frabotta 6,5; Zuccon 6 (17’ st Voca 6), Calò 6, Florenzi 6 (31’ st Praszelik 6); Marras 6,5 (31’ st Canotto 6), Antonucci 6 (17’ st Forte 6); Crespi 6,5 (9’ st Tutino 6). A disposizione: Marson; Fontanarosa; D’Orazio; Cimino; Venturi; Viviani; Mazzocchi. All; William Viali 6. Brescia (4-3-2-1): Lezzerini 6; Dickmann 6, Papetti 6, Adorni 6, Jallow 6; Bisoli 6,5, Paghera 6 (17’ st Van De Looi 6), Besaggio 6 (17’ st Bertagnoli 6,5); Bianchi 6 (17’ st Bjarnason 6), Galazzi 7 (38’ st Olzer sv); Borrelli 6 (12’ st Moncini 6,5). A disposizione: Avella; Huard; Fares; Mangraviti; Fogliata; Ferro. All: Rolando Maran 7. Arbitro: Luca Massimi di Termoli 6. Reti: 16’ pt Crespi; 41’ pt e 34’ st Galazzi, Note: ammoniti: Camporese; Tutino (per proteste dalla panchina); Paghera; Frabotta; Bertagnoli; Praszelik – angoli: 7-4 - recupero: 3’ e 6’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su