Capitan Marotta sbotta: "Giana, ora taci e gioca"

Biancazzurri in trasferta oggi alle 18.30 a Vercelli: "Basta subire certi gol"

di LUCA MIGNANI -
17 febbraio 2024
Capitan Marotta sbotta: "Giana, ora taci e gioca"

Matteo Marotta (34 anni) centrocampista e capitano della Giana Erminio

GORGONZOLA (Milano)

Quattro ko di fila, un punto in sette partite. Ora i playout (+3) sono più vicini dei playoff (-4). Giana a caccia di una svolta, dunque, alle 18.30 di oggi sul campo della Pro Vercelli. Per tornare la squadra che ha chiuso l’andata a 30 punti.

A strigliare lo spogliatoio ci ha pensato capitan Matteo Marotta. "Così non va, l’ho detto ai miei compagni. A fine primo tempo, col Legnago (0-2, poi 1-2) sembrava un’esercitazione, con gli avversari che guadagnavano un punto ogni volta che superavano la metà campo. Due azioni, due gol. Sembravamo una squadra di bambini, incapaci di gestire. Non si può andare sotto in casa dopo aver fatto un punto in sei partite. Il gran secondo tempo non conta nulla. È nel primo che ci siamo giocati la partita e l’abbiamo compromessa. Torniamo umili, stiamo zitti e dimostriamo in campo. E basta prendere certi gol che non incassavo nemmeno nei Giovanissimi del Carugate. Mi prendo le mie responsabilità, ma da adesso in campo devono farlo tutti i miei compagni". Forte e chiaro. Chiappella ritrova Maguette Fall, reduce da una squalifica. Non convocati Gotti e Francoli. In settimana la visita del numero uno della Lega Pro Matteo Marani: "Società modello". Incassati i complimenti, ora c’è da pedalare.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su