Empoli e Genoa non si fanno male: è 0-0 al "Castellani"

Primo tempo a ritmi soporiferi, ripresa più vivace. Le occasioni migliori in avvio e nel finale di secondo tempo

di GIANLUCA BARNI -
3 febbraio 2024
Un momento acrobatico di Empoli-Genoa (Tommaso Gasperini/Fotocronache Germogli)

Un momento acrobatico di Empoli-Genoa (Tommaso Gasperini/Fotocronache Germogli)

Empoli (Firenze), 3 febbraio 2024 – Empoli e Genoa si dividono la posta in palio al termine di una gara tattica, giocata prevalentemente a metà campo: finisce 0-0 al “Castellani”. Una partita che non passerà agli annali del football, ma che consente alle due squadre di muovere la classifica.

Nicola sceglie Bereszynski quale titolare: di conseguenza Gyasi si sposta sulla sinistra. Niente da fare per Marin, che non recupera. Ritmo lento in avvio. Al 7’ angolo di Gudmundsson, girata di Retegui deviata in corner da Luperto.

Al 12’ un tiro-cross di Maleh dà qualche brivido alla retroguardia del Grifone. Al quarto d’ora primo guizzo di Cambiaghi, che entra in area di rigore e di piatto destro colpisce l’esterno della rete. Al 26’ annullato il gol di Sabelli per fuorigioco dello stesso calciatore genoano. Al 33’ conclusione dal limite di Zurkowski, che Martinez fa sua in due tempi. Ripresa leggermente più vivace, almeno nel finale. Al 6’ l’occasionissima per gli azzurri con Cambiaghi, che da pochi passi, e complice una deviazione di Bani, colpisce il palo a Martinez battuto.

Al 19’ Cacace calcia dai 18 metri, Martinez si accartoccia e fa suo il pallone. Al 29’, sul sinistro velenoso di Cacace dalla destra, sfiora di testa Walukiewicz, con la palla che esce di poco. Al 33’ l’opportunità più importante: va via sulla sinistra Martin, crossa sul secondo palo ove Spence stacca di testa, ma trova sulla linea di porta Luperto pronto a respingere la sfera. Al 35’ traversone dalla sinistra di Cacace, Destro a centro area prova la deviazione vincente con il tacco: nessun problema per Martinez.

Al 45’ assist involontario di Walukiewicz per Gudmundsson, sulla botta Caprile mette in angolo. Al 48’ tenta con il mancino Cacace, ma spedisce il pallone sopra la traversa. Un punto a testa per continuare a coltivare i rispettivi obiettivi: la salvezza per i toscani, l’Europa per i liguri. TABELLINO EMPOLI – GENOA 0-0 EMPOLI (3-4-2-1): Caprile; Ismajli, Walukiewicz, Luperto; Bereszynski (9’ st Cacace), Grassi (26’ st Kovalenko), Maleh, Gyasi; Zurkowski (26’ st Destro), Cambiaghi (40’ st Fazzini); Cerri (9’ st Cancellieri). A disposizione: Berisha, Perisan, Goglichidze, Pezzella, Shpendi, Niang. Allenatore: Nicola. GENOA (3-5-2): Martinez; De Winter, Bani, Vasquez; Sabelli (32’ st Martin), Frendrup, Badelji, Malinovskyi (1’ st Ekuban), Spence; Retegui (32’ st Vitinah), Gudmundsson. A dfisposizione: Leali, Sommariva, Vogliacco, Cittadini, Pittino, Thorsby, Bohinen, Strootman, Kuavita. Allenatore: Caridi (Gilardino è squalificato). ARBITRO: Feliciani di Teramo. NOTE: pomeriggio sereno, temperatura gradevole. Espulso al 47’ st De Winter per somma di ammonizioni. Ammoniti: Walukiewicz, Sabelli, Cambiaghi. Angoli: 6-6. Recupero: 1’, 3’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su