Scommesse azzeccate. Acquisti di gennaio determinanti

I tre nuovi arrivi dal mercato hanno avuto un buon impatto. Niang a segno in Serie A. sei anni dopo l’ultima volta.

11 febbraio 2024
Acquisti di gennaio determinanti

L’esultanza di M’Baye Niang a Salerno dopo aver segnato il primo gol in azzurro

Forse mai come quest’anno l’Empoli ha azzeccato il mercato di gennaio. Rete all’esordio e tripletta nella successiva gara partendo dall’inizio per Zurkowski, Gol e assist al debutto con la nuova maglia per Niang. E poi c’è Cerri, che non ha ancora segnato, ma il cui contributo è stato altrettanto importante. Ma torniamo all’attaccante franco senegalese, che è tornato a segnare in Serie A 6 anni dopo l’ultimo sigillo: era il 25 febbraio 2018 quando firmò il momentaneo 1-1 del Torino a Verona (la partita finì poi 2-1 per gli scaligeri). Intendiamoci, non è che abbia fatto cose trascendentali, ma prendersi subito la responsabilità di battere un rigore sull’1-1 in una sfida salvezza è sintomo di personalità. "Era importante rimanere freddo, non è semplice tirare un rigore – ha commentato nel post partita –. Sono contento per la squadra perché hanno fatto un gran lavoro in uno stadio con grandi tifosi. Siamo rimasti freddi e questa è la strada per salvarsi. Se ho chiesto io di battere? Il mister ha detto che dovevo calciare io. Era un momento difficile, bisognava rimanere freddi, io ho confidenza, ringrazio Cancellieri che mi ha lasciato calciare".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su