Fano Guida: "Restare in D è fondamentale"

Perentorio il presidente: "Salvezza decisiva per programmare il futuro, ora l’ambiente è compatto, l’allenatore ha motivato tutti"

15 marzo 2024
Fano Guida: "Restare in D è fondamentale"

Il sindaco Seri e il presidente del Fano Guida: armonia ritrovata e tutti impegnati per la salvezza

Sparge ottimismo in ogni occasione il presidente dell’Alma Salvatore Guida in questo momento delicato della stagione. La sconfitta a L’Aquila ha, forse, raffreddato un po’ gli entusiasmi dopo i primi risultati positivi conquistati da mister Manoni, ma non ha modificato la fiducia del presidente nel raggiungimento degli obiettivi. "La salvezza è il nostro primo obiettivo. Solo ripartendo dalla salvezza potremo costruire l’anno prossimo una squadra che potrà fare sicuramente un campionato più sereno, con una posizione di classifica migliore di quella di quest’anno, e valorizzare quello che fino ad oggi non è stato fatto, a cominciare dal brand della società e della città di Fano. Oltre, ovviamente ad implementare il settore giovanile con l’aggiunta del calcio femminile che è mancato negli ultimi anni", ha detto a Etv il presidente Guida.

Sul perché è stato scelto Manolo Manoni dopo le dimissioni di mister Cornacchini, l’imprenditore romano ha chiarito che Manoni "è stato scelto perché in questa fase del campionato ci occorreva un mister che potesse lavorare sulla testa e non tanto sulla tecnica dei giocatori, Manoni è un mister motivatore, una persona che ha un grande carisma e quello che ha fatto l’anno scorso a San Benedetto del Tronto in una situazione certamente non facile – e cioè lavorare molto sulla testa dei giocatori – è stato un grande biglietto da visita".

L’Alma finora ne ha tratto beneficio. "Abbiamo fatto tre punti – spiega il presidente del club granata – in quattro partite giocate ogni tre giorni con due trasferte attaccate, a Matese e all’Aquila che è una grossa compagine. Posso dunque ritenermi soddisfatto rispetto al precedente cammino, ovviamente insoddisfatto su quello che vorrei ma soddisfatto per quello che poteva essere". A distanza di un mese dal suo arrivo a Fano, il presidente Salvatore Guida traccia una sua prima impressione sul contatto con la nuova realtà. "Sono nato in una città di mare che è Portici, per cui dico che Fano è una città meravigliosa, sia nei propri abitanti che nelle proprie strutture. Mi ha veramente colpito. La conoscevo poco, da turista, in modo fugace. Approfondirla è stata una piacevole scoperta. Per quel che riguarda la società devo dire che è servito veramente poco per ricreare entusiasmo e riportare compattezza nel gruppo che mi auguro possa, a breve, raggiungere i risultati". Intanto l’attaccante danese che era in prova da un paio di settimane è stato rimandato a casa. sil.cla.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su