Fano Il derby di oggi snodo per la salvezza

Alle 15 a Senigallia partita di fondamentale importanza per i granata. In campo tanti ex, mister Manoni: "Abbiamo bisogno di punti"

24 marzo 2024
Fano Il derby di oggi snodo per la salvezza

Padovani, qui in azione contro il Campobasso nell’ultima partita di campionato, può essere determinante per gare come quella di oggi.

Contro una squadra zeppa di ex (Broso, Capezzani, Gambini, Zammarchi l’Alma oggi al "Bianchelli" di Senigallia si gioca contro la Vigor una bella fetta di speranze di salvezza. In questi ultimi turni il Fano ha quattro match fuori casa e tre fra le mura amiche. "Il derby è sempre una partita un po’ diversa – ha detto alla vigilia mister Manolo Manoni – per le aspettative delle tifoserie e delle due città. Per quanto riguarda noi, questa è una partita molto importante, per dare continuità ai risultati, per cercare di mettere in campo quanto di buono stiamo facendo in questi ultimi tempi e soprattutto per conquistare punti perché ne abbiamo estremamente bisogno". La Vigor Senigallia guarda il Fano dall’altro della sua classifica: rossoblu sesti con 42 punti, granata terz’ultimi con 24. "Sicuramente la Vigor in questi ultimi anni ha lavorato molto bene, è una squadra che ammiro molto e che ultimamente ho visto diverse volte. Ha un gioco e un gruppo costruito negli ultimi 4 o 5 anni, cambiando magari qualcosina, allenato da uno dei migliori tecnici della categoria (Aldo Clementi, ndr) di cui ho grande stima come persona. La classifica dice che siamo tanto distanti da loro, però come abbiamo affrontato il Campobasso e anche L’Aquila, questa è una partita come le altre perché ha lo stesso valore di punti, per cui noi in questo momento dobbiamo fare punti a prescindere da chi sia l’avversario".

Assenti Tomassini e Kalombo (a proposito è stato operato venerdì dal professor Zini, tutto ok!) e pure Saponaro febbricitante, mister Zanoni farà affidamento molto probabilmente sull’undici di partenza che si è ben comportato domenica scorsa contro la capolista Campobasso con l’unico interrogativo di dover sostituire Kalombo per il quale sono in preallarme Riggioni, Pensalfini, o Roberti. Presentato il dottor Elio Burini che con il Fisiolab curerà tutta l’area sanitaria.

Così in campo, stadio comunale "G. Bianchelli", ore 15

VIGOR SENIGALLIA (4-4-2): Roberto, Scheffer, Beu, Marini, Romizi, Tomba, Kerjota, Capezzani, D. Pesaresi, Baldini, Balleello. A disp. Barzanti, Doria, Mancini, Bucari, Gambini, A. Pesaresi, Broso, Vrioni, Zammarchi. All. Clementi.

ALMA JUVE (4-3-1-2): Guerrieri; Allegrucci, Mancini, Dubaz, Riggioni; Ricci, Urbinati, Antonioni; Zanni; Padovani, Brunetti. A disp. Piersanti, Pensalfini, Pierfederici, Malshi, Serges, Roberti, Coulibaly, Gonzalez, Pedinelli. All. Manoni.

Arbitro: Pietro Marinoni di Lodi

Silvano Clappis

Continua a leggere tutte le notizie di sport su