Fiorentina, Italiano: "Inter una corazzata, con l'aiuto del Franchi possiamo farcela"

Il tecnico della Fiorentina archivia la parentesi in Supercoppa: "Meritavamo di più, ma è stata un'esperienza"

di ALESSANDRO LATINI -
27 gennaio 2024
Vincenzo Italiano alla vigilia di Fiorentina-Inter
Vincenzo Italiano alla vigilia di Fiorentina-Inter

Firenze, 27 gennaio 2024 - Il tecnico della Fiorentina presenta la sfida di contro l'Inter. Un match difficile che segna la ripresa del percorso in campionato dopo la sfortunata parentesi in Supercoppa. Queste le parole di Vincenzo Italiano. "Siamo alla vigilia di una partita importante per noi. Si riparte in campionato, sappiamo di quanto sarà difficile contro una squadra che sta bene da tutti i punti di vista. Però giochiamo in casa, abbiamo lavorato per alcuni giorni e abbiamo approfondito un po' tutti i nostri principi, cercando di capire cosa può mettere in difficoltà l'Inter. Mi auguro serva per dare battaglia a una squadra così forte".  

Cosa vi portate dietro della parentesi in Supercoppa?

"Non nascondiamo la delusione, anche se la squadra ha fatto quello che doveva fare. Il risultato è stato bugiardo, potevamo ottenere qualcosa in più. Archiviamo questa semifinale, è stata un'esperienza. Adesso pensiamo al campionato con rabbia, voglia e determinazione. Vogliamo tornare a far punti e ben figurare".  

Inter seconda, Fiorentina quarta. E' uno scontro d'alta classifica...

"La classifica è bella e non lo nascondiamo, il girone d'andata non ce lo toglie nessuno. Però bisogna alimentare tutto, continuare a spingere. Il girone di ritorno è sempre diverso. Bisognerà affrontare le partite con grande determinazione, gli obiettivi diventano importanti per tutti. Dobbiamo confermarci, continuare su questi livelli. In campionato quando riusciamo a esprimerci otteniamo risultati. Il percorso deve essere analogo anche nel ritorno, perché in quella posizione vogliamo rimanerci in tutti i modi".  

E lo stadio sarà gremito...

"Nel momento in cui lo stadio si accende inizia a trascinarci e siamo capaci di esprimerci in maniera esaltante. Le prestazioni sono condite da grande determinazione grazie al loro aiuto. Domani contro questa corazzata dovremo giocare tutti insieme".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su