Fiorentina, Italiano: "Partita troppo importante, vinciamola per Commisso. Dodo e Castrovilli? Stanno bene”

Il tecnico viola presenta la partita contro la Lazio che chiuderà la giornata di Serie A e fa il punto della situazione sui due infortunati di lungo corso

di ALESSANDRO LATINI -
25 febbraio 2024
Vincenzo Italiano alla vigilia di Fiorentina-Lazio

Vincenzo Italiano alla vigilia di Fiorentina-Lazio

Firenze, 25 febbraio 2024 - Settimana lunga per la Fiorentina dopo il pareggio beffa nel derby contro l'Empoli di domenica scorsa. Domenica di vigilia per i ragazzi di Italiano, che stamani si sono allenati al Viola Park in vista della difficile partita contro la Lazio. Obiettivo riprendere il filo del discorso in campionato. Dare continuità ai risultati e provare a cominciare a correre nel nuovo anno. Solo 5 i punti conquistati infatti nel 2024. Troppo pochi per chi coltiva ambizioni di alta classifica. Mister Vincenzo Italiano analizza così il momento e il match con gli uomini di Sarri. "Abbiamo la possibilità di stare attaccati alle prime posizioni, giochiamo contro una squadra che ci precede, forte e in salute. Nella testa dei ragazzi ci deve essere solo il pensiero di giocare bene e di fare molto meglio di quello che stian facendo perché ultimamente non stiamo riuscendo ad avere continuità. Sono convinto che ci faremo trovare preparati". La Lazio per lei sulla panchina della Fiorentina rappresenta un vero e proprio tabù... "E' vero, in questi anni non siamo mai riusciti a battere la Lazio. Vogliamo cercare di non commettere errori che ci hanno tolto risultati importanti, provando a invertire anche questo trend. Abbiamo lavorato molto bene in settimana, studiando tutto quello che può proporre il nostro avversario". Vi servirebbero per la classifica tre punti da conquistare di nuovo al Franchi... "L'ultima in casa l'avevamo approcciata bene, indirizzandola con grande furore. Deve esser fatto in ogni partita in casa sfruttando la spinta del nostro pubblico. Abbiamo bisogno di rimanere attaccati a chi ci precede, per noi è una partita troppo importante che mette in palio punti fondamentali". Dodo e Castrovilli come stanno? "Stanno iniziando a crescere di condizione, stanno bene. Stanno accelerando con qualche partitella. Sono due giocatori importanti che integreremo pian piano e ci daranno una mano". E' tornato a parlare Rocco Commisso e ha difeso il suo lavoro. Quanto le ha fatto piacere? "Le parole del presidente fanno un piacere immenso, ci fa sentire sempre la sua vicinanza. Siamo tutti compatti e uniti. Remiamo tutti dalla stessa parte. Qualche passo falso ci può stare, ma siamo tutti lì concentrati per cercare di reagire e domani daremo il massimo anche per il nostro Presidente". Alessandro Latini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su