Fiorentina verso Atene, il diario: nove giorni alla finale. Biglietti ormai esauriti, le tappe viola

Comincia oggi il nostro appuntamento quotidiano, alle ore 19, con il diario de La Nazione che vi accompagnerà fino alla finale di Conference League del 29 maggio

di ALESSANDRO LATINI -
20 maggio 2024
Tifosi viola (Fotocronache Germogli)

Tifosi viola (Fotocronache Germogli)

Firenze, 20 maggio 2024 - Fra nove giorni a quest'ora ansia e adrenalina si mischieranno, in un filo immaginario che collegherà Firenze ad Atene. Comincia oggi il nostro diario con rotta sulla finale di Conference League, un appuntamento quotidiano per tenervi compagnia e scandire insieme i passi verso la finale. Attesa da tutta la città da ormai dodici mesi, da quando il West Ham trionfò a Praga. Nel nostro primo appuntamento raccontiamo questioni tecniche e logistiche sul fronte fiorentino e su quello ateniese. L'Olympiakos ha concluso la sua stagione in campionato al terzo posto. La rimonta contro il Panathinaikos di domenica pomeriggio è valsa una qualificazione alla prossima Conference League. In gol Podence e Jovetic, due da tenere d'occhio per la finale seppur per motivi diversi. Il talentuoso portoghese in prestito dal Wolverhampton ha realizzato un gol con un pallonetto da fuori area che ha sorpreso del 'Pana'. Il vecchio Jo-Jo è entrato dalla panchina ed ha trovato il pareggio con un colpo di testa. Nel finale 'solita' corrida con Podence espulso e con la polizia in campo a sedare gli animi. Sul fronte sicurezza, in occasione della finale, saranno schierati 6.000 militari. L'esercito ha garantito lo svolgimento regolare della partita, pur essendoci grande preoccupazione per le varie anime del tifo presenti ad Atene. I tifosi dell'Olympiakos non sono graditi da quelli dell'Aek Atene a casa loro, poi ci sono sempre da tenere sotto controllo quelli del Panathinaikos. Insomma, allerta ai massimi livelli. Da Firenze arriveranno in migliaia. Domani, 21 maggio, alle 17 avremo il numero definitivo con la vendita che chiuderà i battenti. La Fiorentina ha fatto sapere che "sono rimaste in vendita solo poche decine di biglietti che saranno disponibili fino a domani, martedì 21 maggio, alle ore 17:00. Nei giorni successivi, per eventuali possibili residue disponibilità, bisognerà contattare il Forentina Point". Il che tradotto vuol dire che siamo ad un passo dal sold out, con oltre 9.000 fiorentini con in tasca il biglietto per l'Agia Sophia. Il programma della Fiorentina (giovedì alle 20.45 impegnata a Cagliari nell'ultima giornata di campionato, anche se poi ci sarà il recupero del 2 giugno con l'Atalanta) prevede il Media Day voluto dalla Uefa in avvicinamento alla finale per la giornata di mercoledì. Alle 9.30 aprirà la zona mista al Viola Park, con quattro calciatori a disposizione dei giornalisti. In mattinata sarà possibile per la stampa seguire anche l'allenamento del mattino, poi alle 14.00 la conferenza stampa di mister Italiano all'interno del Media Center. Sarà di fatto anche la vigilia della partita di Cagliari. I viola partiranno la sera stessa del mercoledì per raggiungere la Sardegna, ma c'è soddisfazione per aver avuto l'anticipo di campionato al giovedì: prima dell'Olympiakos ci saranno così cinque giorni pieni di lavoro. Sul fronte tifosi, da oggi è cominciata anche la vendita dei biglietti per assistere alla finale dallo stadio Franchi, da oggi alle 15 ne sono stati venduti 10.000. Biglietti a 5 euro, saranno aumentati i maxischermi (da 3 a 5 sul campo). Lo scorso anno furono 32.065 gli spettatori presenti. La Fiorentina spera di replicare anche se qualche centinaio potrà essere ospitato nei bar del Viola Park.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su