Frosinone-Fiorentina 1-1, Gonzalez non basta. Viola raggiunta nella ripresa

A Gonzalez risponde Soule, la Fiorentina trova un risultato positivo ma resta il rammarico per non averla vinta

di ALESSANDRO LATINI -
28 settembre 2023
Un momento della partita

Un momento della partita

Firenze, 28 settembre 2023 - La Fiorentina torna da Frosinone con un punto, che sicuramente dà continuità alla striscia di risultati positivi ma lascia anche un po' l'amaro in bocca per il pareggio subìto nel secondo tempo.

Tutti i dati della partita Italiano la prima sorpresa la regala sulla fascia destra. Al posto dell'infortunato Dodo non gioca Kayode, ma trova posto Parisi con Biraghi che rimane a sinistra. Davanti a Terracciano completano il reparto Milenkovic e Quarta. A centrocampo mediana composta da Arthur e Duncan, poi Gonzalez, Bonaventura, Sottil e Nzola nel reparto offensivo.

La Fiorentina inizia la partita con il piglio giusto, dimostrando di potersi distendere sul campo. Già dopo 4 minuti i viola potrebbero passare in vantaggio. Bel lavoro di Nzola, che ruba palla ad Okoli sulla linea di fondo e da posizione defilata scaraventa un bolide che colpisce in pieno Turati. Sarà la fotografia della partita del centravanti angolano, volenteroso ma poco preciso in diverse circostanze.

Passano tre minuti e al 7' arriva la seconda occasione sprecata dalla Fiorentina, con Sottil che dentro l'area sbaglia il suggerimento per i compagni. Un minuto e Gonzalez va vicinissimo al gol con un gran tiro di destro dalla distanza. Nzola ci riprova senza troppa fortuna. Al 16' i viola si mangiano un gol, stavolta clamoroso.

Sottil fa tutto bene, si presenta solo davanti a Turati e poi calcia malissimo in caduta favorendo la parata del portiere. Minuti concitati, la Fiorentina attacca a testa bassa fallendo anche con Parisi una buona occasione, poi finalmente al 18' trova il gol. Pennellata di Duncan e capocciata di Gonzalez che non dà scampo a Turati. Da lì in avanti la squadra di Italiano ha il demerito di non chiuderla. La ripresa inizia con Kayode al posto di Biraghi (colpito sulla caviglia da una pallonata) e con Parisi che trasloca a sinistra. Partita con meno ritmo e sulla carta andrebbe anche bene alla Fiorentina, che però con il passare dei minuti perde campo e palesa difficoltà ad uscire dal basso. Manovra meno fluida ed il Frosinone prende coraggio.

Entra Ikoné al posto di Sottil (61'), ma poco più tardi arriva il pareggio. Caso (appena entrato al posto di Baez) crossa al centro un pallone deviato da Kayode e che finisce sulla testa di Soule. Gol analogo a quello della Fiorentina. Italiano inserisce Barak e Mandragora, poi anche Beltran al posto di Nzola. Poco da fare però, la squadra di Italiano non c'è più a livello fisico e di intensità. Resta il rammarico di aver perso due punti. L'impressione è che con poco di più la Fiorentina avrebbe potuto portare a casa l'intera posta in palio.

TABELLINO

FROSINONE-FIORENTINA 1-1

FROSINONE (4-3-3): Turati; Oyono, Okoli, Romagnoli, Marchizza; Mazzitelli, Barrenechea (46′ st Bourabia), Brescianini (21′ Garritano); Baez (21′ st Caso), Cheddira (37′ st Cuni), Soulè (45′ st Monterisi). In panchina: Frattali, Cerofolini, Lusuardi, Lulic, Bidaoui, Kvernadze, Ibrahimovic, Reinier. Allenatore: Di Francesco 6.5.

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Biraghi (1′ st Kayode), Martinez Quarta, Milenkovic, Parisi; Arthur (26′ st Mandragora), Duncan; Gonzalez, Bonaventura (26′ st Barak), Sottil (16′ st Ikone), Nzola (36′ Beltran). In panchina: Christensen, Comuzzo, Amatucci, Martinelli, Vannucchi, Ranieri, Lopez, Infantino, Brekalo, Kouame. Allenatore: Italiano 5.5.

ARBITRO: Fourneau

RETI: 19′ pt, Gonzalez, 25′ st Soule.

AMMONITI: Milenkovic, Mazzitelli, Okoli, Parisi, Oyono.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su