Viola, Natale in famiglia. Ma venerdì c’è già il Toro

La mini-vacanza dei giocatori e la prospettiva di un nuovo tour de force. E a gennaio sarà l’ora della Supercoppa. L’obiettivo? La finalissima.

24 dicembre 2023
Viola, Natale in famiglia. Ma venerdì c’è già il Toro
Viola, Natale in famiglia. Ma venerdì c’è già il Toro

Parlare di sosta natalizia non si può, perché il calendario della Serie A quest’anno non la prevede. Ma la Fiorentina è riuscita a ritagliarsi una piccola pausa di tre giorni e mezzo, diventata famosa nel dopo gara di Monza ("Ci eravamo stretti la mano, in caso di vittoria sarebbe stato così", ha confidato Italiano). Fino a domani i calciatori viola potranno festeggiare il Natale con le loro famiglie e staccare la spina dai tanti impegni stagionali. D’altra parte lo ha dichiarato diverse volte anche il tecnico, il riposo fa parte dell’allenamento per chi ha un calendario così fitto. E dunque la ripresa sarà fissata per il pomeriggio di Santo Stefano, quando mancheranno tre giorni alla sfida del 29 dicembre contro il Torino che chiuderà il 2023 della Fiorentina.

Al di là del bilancio, restano i numeri di un anno solare pazzesco a livello di impegni. Il club viola è fra quelli che hanno giocato di più in tutta Europa. Quella contro il Torino sarà la 64° gara stagionale. Fin qui sono state giocate 40 partite di campionato, 6 di Coppa Italia e ben 17 di Conference League. In pratica tutte quelle possibili. Merito delle due finali disputate lo scorso anno e del percorso europeo bissato quest’anno.

L’obiettivo è quello di continuare a macinare partite su partite. Prima di rituffarsi sul campionato ci sarà modo anche di festeggiare a cena tutti insieme mercoledì prossimo. Lo ha annunciato lo stesso Italiano, deve una cena alla squadra dalla scorsa stagione e sarà felice di pagarla in un momento così positivo a livello di risultati.

Dopo il Torino sarà la volta del Sassuolo nel giorno della Befana (20.45), poi ecco un crocevia importante in Coppa Italia contro il Bologna (data che oscilla tra il 9 e il 10 gennaio). Infine la sfida interna con l’Udinese del 14 gennaio (ore 18). Il tutto prima di partire alla volta di Riad per le Final Four di Supercoppa. Polemiche a parte, la Fiorentina è intenzionata a onorare il torneo e, perché no, provare a vincerlo. A cominciare dalla semifinale contro il Napoli in programma giovedì 18 gennaio alle ore 20. Finale in calendario per il 22, ma quella andrà prima conquistata. Di sicuro, al momento, rimane il fatto che la Fiorentina è impegnata su quattro fronti: campionato, coppa Italia, Conference League e mini-torneo della Supercoppa.

Alessandro Latini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su