Inter, il nuovo obiettivo di Inzaghi: superare quota 100 punti. Trasferta col Sassuolo, la probabile formazione

I nerazzurri puntano a scavalcare il record targato Mancini del 2006/07

di MATTIA TODISCO -
3 maggio 2024
Filippo Inzaghi festeggiato dalla squadra

Filippo Inzaghi festeggiato dalla squadra

Milano – Sarà un'Inter con tanti volti nuovi quella che si vedrà in campo domani sera contro il Sassuolo. Alle 20.45, la formazione iniziale dei nerazzurri presentata da Inzaghi dovrebbe essere formata da diversi giocatori che hanno trovato meno spazio dei titolari in stagione. A partire dalla difesa, dove Yann Bisseck dovrebbe sostituire Pavard e affiancare De Vrij e Bastoni. In mediana Dumfries a destra e Carlos Augusto a sinistra dovrebbero prendere possesso delle corsie esterne, mentre in mezzo Frattesi e Asllani sono candidati ad avvicendare Calhanoglu e Mkhitaryan (confermato quindi Barella). Davanti Martinez insegue un gol che con l'Inter gli manca dal 28 febbraio e che potrebbe mettere ancor più al sicuro la prima posizione nella classifica marcatori. Al suo fianco uno tra Arnautovic e Sanchez con Thuram che potrebbe andare inizialmente in panchina.

Tra i titolari ha recuperato Dimarco, che già da ieri ha ripreso a lavorare insieme ai compagni di squadra. Non c'è invece Acerbi le cui condizioni saranno da valutare nelle prossime settimane. Il centrale azzurro ha messo nel mirino gli Europei e non vuole rischiare, considerato che i nerazzurri hanno già conquistato lo scudetto aritmeticamente. L'unico obiettivo rimasto ora per Inzaghi è provare ad arrivare a 101 punti, superando i 97 dell'Inter di Mancini del 2006/07, attuale record all-time del club sul singolo campionato.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su