Inter-Juve, il derby d’Italia: Inzaghi e Allegri con pochi dubbi di formazione

Tra i nerazzurri quattro rientri rispetto a Firenze. In campo questa sera alle 20.45, a San Siro

di MATTIA TODISCO -
4 febbraio 2024
Massimiliano Allegri e Simone Inzaghi

Massimiliano Allegri e Simone Inzaghi

Milano, 4 febbraio 2024 – Si avvicina il momento del derby d’Italia, Inter-Juventus, in programma questa sera alle 20.45. Nelle ultime ore non sembrano cambiate le gerarchie nella mente di Simone Inzaghi e Massimiliano Allegri. I nerazzurri, salvo sorprese dell’ultimo momento, cambieranno quattro pedine rispetto alla trasferta di settimana scorsa a Firenze.

Tornerà Acerbi in difesa al posto di De Vrij, così come Dimarco per Carlos Augusto a sinistra. Entrambi erano rimasti a riposo, in panchina, anche se il centrale azzurro ha poi disputato qualche minuto nel finale. Dentro anche Barella e Calhanoglu, che al Franchi erano squalificati, per Frattesi e Asllani. 

Nella Juventus non c’è Milik dopo il cartellino rosso rimediato con l’Empoli, tornerà titolare Yildiz al fianco di Vlahovic. In difesa Danilo insieme a Bremer e Gatti. Allegri aveva risparmiato il capitano, perché diffidato, nel confronto con i toscani. INTER-JUVENTUS, LE PROBABILI FORMAZIONI
INTER (3-5-2): 1 Sommer; 28 Pavard, 15 Acerbi, 95 Bastoni; 36 Darmian, 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco; 10 Martinez, 9 Thuram. A disp. 77 Audero, 12 Di Gennaro, 31 Bisseck, 6 De Vrij, 2 Dumfries, 21 Asllani, 16 Frattesi, 14 Klaassen, 5 Sensi, 17 Buchanan, 30 Carlos Augusto, 8 Arnautovic, 70 Sanchez. All. Inzaghi.
JUVENTUS (3-5-2): 1 Szczesny; 4 Gatti, 3 Bremer, 6 Danilo; 27 Cambiaso, 16 McKennie, 5 Locatelli, 25 Rabiot, 11 Kostic; 15 Yildiz, 9 Vlahovic. A disp. 36 Perin, 23 Pinsoglio, 24 Rugani, 12 Alex Sandro, 47 Nonge, 41 Nicolussi Caviglia, 20 Miretti, 22 Weah, 26 Alcaraz, 17 Iling-Junior, 7 Chiesa. All. Allegri. ARBITRO: Maresca. DIRETTA TV: ore 20.45 Dazn.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su