Lautaro-Thuram, l’Inter va a nozze. Ecco la coppia più bella del mondo

Nerazzurri con numeri record al primo anno insieme: solo Kane e Sané hanno fatto più gol e assist

di MATTIA TODISCO -
28 novembre 2023
Lautaro-Thuram, l’Inter va a nozze. Ecco la coppia più bella del mondo
Lautaro-Thuram, l’Inter va a nozze. Ecco la coppia più bella del mondo

C’è sempre chi pensa che i numeri non dicano tutto, espressione che viene usata sovente da chi vorrebbe evidenziare virtù che le fredde cifre non inquadrano. E poi c’è la coppia gol dell’Inter, Lautaro Martinez e Marcus Thuram, a cui le statistiche dopo diciassette partite (gli scaramantici tifosi tocchino ferro) basterebbero per giustificare una buona stagione di un calciatore di medio livello, una volta arrivati a fine percorso. Peccato che oggi non si sia nemmeno a metà.

Juventus-Inter era un nuovo esame. Col nerazzurro indosso se ne vivono quotidianamente, dovendo confrontarsi con una realtà a cui almeno in Italia è affibbiato l’onere della favorita, ma il derby d’Italia è una tappa a cui la piazza tiene particolarmente. Il risultato è stato un pareggio, una partita durata praticamente un tempo soltanto, nel quale il duo ha avuto modo di incrementare ulteriormente il personale bottino. Vale per entrambi: gol Lautaro, assist Thuram. Nell’unica circostanza in cui si sono trovati, sebbene entrambi abbiano provato nella prima ora a colpire anche combinando con gli altri compagni, trovando pronto Szczesny. Con quello dello Stadium sono quindici i centri stagionali dell’argentino (e due assistenze), nove i passaggi vincenti del francese (e cinque marcature). Un’intesa che è sbocciata naturalmente, senza dover ricercare particolari alchimie. È bastato inserire il figlio d’arte di Lilian in un ingranaggio che già funzionava con Dzeko o Lukaku e “Tikus“ ha reso la macchina ancora migliore, andando oltre le previsioni più rosee.

Il punto di vista tecnico ha provato a darlo Andrea Stramaccioni a Dazn: "C’è una combinazione di caratteristiche per cui sono complementari. Possono giocare in tanti modi: in combinazione, stando vicini; speculari, perché ognuno fa quel che non fa l’altro e opposti perché Thuram sa attaccare la parte laterale del campo come pochissimi centravanti in A".

Non è detto ed è anzi alquanto improbabile, storicamente parlando, che entrambi riescano a mantenere determinate medie. I periodi di appannamento esistono, persino nelle annate più positive. Se però Martinez dovesse riuscire a sostenere l’attuale ritmo e i nerazzurri arrivassero a replicare le 57 partite della passata stagione, in proiezione si arriverebbe a cinquanta gol arrotondando per difetto. Allo stesso modo, qualora Thuram confermasse il rendimento da assist-man, toccherebbe quota 30 nella speciale graduatoria, cifra che fa ancora più spavento rispetto a quella del collega in termini di realizzazioni.

Già oggi Lautaro-Thuram hanno raggiunto enorme credito a livello europeo. Considerando soltanto le “imprese“ nel campionato nazionale, sommano diciassette gol e undici assist, per un totale di ventotto partecipazioni a una rete. Nei top cinque campionati d’Europa, soltanto la coppia Kane-Sané al Bayern Monaco ha fatto meglio con ventisei più undici, grazie soprattutto ai diciotto centri del britannico. Persino Haaland e Alvarez, nel Manchester City, inseguono i due interisti a quota ventisei. Ciò che accomuna le prime due coppie d’attacco in graduatoria è che non avevano mai giocato assieme prima di questa stagione. Il che rende l’impresa ancora più incredibile.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su