Inter, l’annuncio di Marotta: “Tra due anni scade il mio contratto, poi mi occuperò solo dei giovani”

L’amministratore delegato dei nerazzurri parla del suo futuro e sottolinea: “Il settore giovanile è il patrimonio più grande di una società”

23 marzo 2024
Beppe Marotta

Giuseppe Marotta Inter's CEO before the Italian Serie A soccer match US Lecce - Inter FC at the Via del Mare stadium in Lecce, Italy, 13 August 2022. ANSA/ABBONDANZA SCURO LEZZI

Milano, 23 marzo 2024 – “Il settore giovanile è il patrimonio più grande di una società, soprattutto dal punto di vista umano. Tra due anni, quando terminerà il mio contratto con l'Inter, mi occuperò solo dei giovani”.  È quanto ha detto l'amministratore delegato dell'Inter Giuseppe Marotta, intervenuto durante un evento a Varese insieme all'ad del Varese Basket Luis Scola sul tema della sostenibilità.

“Sono sempre più convinto che far pagare lo sport ai giovani sia sbagliato: dovrebbe essere gratuito, perché così si riuscirebbero a coinvolgere anche le famiglie povere, quelle in cui si nascondono i campioni, come accadeva una volta - ha proseguito -. Senza impianti e centri di allenamento non si può ottiene nulla, purtroppo in Italia scontiamo la mancanza di sensibilità politica verso lo sport. Poi abbiamo carenze nel mondo della scuola: pensate che in Olanda l'Ajax e le scuole di Amsterdam si dividono il compito di allenare i ragazzi”.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su