Italia-Lettonia U21 2-0: Casadei e Fabbian firmano il successo degli Azzurrini

Nella sesta giornata delle qualificazioni ai prossimi Europei Under 21 l'Italia ha superato la Lettonia grazie alle reti di Casadei nel primo tempo e di Fabbian nel secondo.

di KEVIN BERTONI -
22 marzo 2024
Under 21, Italia-Lettonia

ZCP - 22/03/2024 Italia U21 vs Lettonia U21 Qualificazione al Campionato Europeo 2024 - nella foto: cesare casadei ©Claudio Zamagni/Agenzia Aldo Liverani / AGENZIA ALDO LIVERANI SAS

Cesena, 22 marzo 2024 - Mentre la Nazionale maggiore è in tournée in Florida, gli Azzurrini lottano per strappare un pass per i prossimi Europei U21 in programma in Slovacchia il prossimo anno. I ragazzi di Carmine Nunziata, reduci dal pareggio 2-2 a novembre contro l'Irlanda, sono al momento in testa al Girone A con 11 punti (3 vittorie e e 2 pari). Nulla però è ancora deciso, perché le avversarie sono ancora vicine: l’Irlanda seconda è lontana solo una lunghezza, la Norvegia terza è a -2. Per questo motivo il match di oggi del Dino Manuzzi di Cesena contro la Lettonia è fondamentale per mettere un piede in Slovacchia. Nunziata deve fare a meno di Baldanzi e Volpato, il primo ha un problema all'adduttore e il secondo la febbre. Al loro posto, negli undici titolari, spazi a Miretti dietro Gnonto e Casadei. Trio di centrocampo con il bolognese Fabbian, Prati e Ndur, mentre la linea a quattro davanti a Desplanches è composta da: Zanotti, Ghilardi, Calafiori e Ruggeri. Dall'altra parte Aleksandrs Basovs sceglie il 4-4-1-1 dal baricentro molto basso con Vientiess e Melniks mediani sempre pronti a dare una mano dietro e davanti c'è Lukass Vapne dietro a Artjoms Puzirevskis.

Primo tempo

Subito pericolosissima la Lettonia dopo 20 secondi con Desplanches decisivo su Puzirevskis che aveva girato molto bene da distanza ravvicinata il cross dalla sinistra di Melkis. Al 5' Gnonto imbuca per un compagno che va al cross da sinistra ma Beks smanaccia lontano. Altra manovra offensiva della Lettonia con Melkis che raccoglie un cross dal lato destro, rimette il pallone in mezzo per Puzirevskis che stacca di testa dal limite dell'area piccola ma mette la palla sopra la traversa. Questa volta è l'Italia a sfiorare il vantaggio con Miretti che mette una palla forte e tesa per Gnonto, ma la deviazione di Reingolcs è decisiva  non permette al giocatore del Leeds di arrivare sulla palla. Nei primi 25 minuti del primo tempo, salvo le due occasioni, è l'Italia che fa la partita senza però riuscire a trovare il pertugio tra la difesa lettone. Arriva anche il primo giallo della gara all'indirizzo di Reingolcs per un fallo sui 30 metri ai danni di Gnonto, dalla punizione però non nasce nulla. Due belle occasioni per gli Azzurri al .. prima con Casadei che calcia di prima col destro a colpo sicuro, ma arriva ancora Reingolcs a mettere in corner. Dalla bandierina Miretti la mette sul primo palo per Prati che gira di testa, ma la palla va sul fondo. Segna l'Italia con Cesare Casadei al 32'! Fugge sulla destra Miretti che riesce a entrare in area, serve Zanotti che si è sovrapposto coi tempi giusti, il laterale la mette dentro di prima per Casadei che gira al volo di destro e fa 1-0. In crescendo gli Azzurrini, galvanizzati dal gol, vanno vicini al raddoppio con Gnonto che rientra sul destro, si accentra al limite dell'area e costringe Beks a una bella parata coi pugni. La partita la fa solamente la squadra di Carmine Nunziata che sta costringendo la Lettonia a rimanere tutta schiacciata nella propria metà campo senza possibilità di ripartire. Murato dalla difesa Wilfried Gnongto al 42', la palla poi diventa ancora buona per Miretti che subisce fallo appena fuori il semicerchio dell'area di rigore. Sul punto di battuta Ndur e proprio Miretti, parte l'11 che però calcia alto. Fabbian sciupa il 2-0 sulla follia di Beks! Palla dietro al portiere lettone che viene pressato da Gnonto, il numero 1 rilancia nei piedi del giocatore del Bologna che da dentro l'area sulla destra calcia altissimo. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 1-0 per l'Italia, un risultato quasi stretto per quello che hanno creato gli uomini di Nunziata.

Secondo tempo

Primo cambio per la Lettonia con Rekis che lascia il campo a Melkis, cambio sulla corsia dunque per Basovs. Il copione è lo stesso dei primi 45 minuti: l'Italia fa la partita, la Lettonia tutta dietro e spera in una ripartenza. Cosa stava per fare Miretti! Al 51' il giocatore della Juve riceve largo sulla sinistra, entra in area e viene chiuso da due ma riesce a liberarsi con un tunnel verso il fondo, arriva un secondo uomo e altro dribbling secco, ma il palo da distanza ravvicinata dice di no. A questa Italia va davvero stretto l'1-0. Punizione per la Lettonia sui trentacinque metri lungo l'out di sinistra, la palla viene messa in mezzo ma si chiude tutto con un nulla di fatto. A terra il numero 9 Lizunovs entrato da meno di dieci minuti, sembra che non possa farcela a continuare: problema muscolare e dentro Melnis. Cambia anche Nunziata: fuori un più che positivo Miretti, dentro Esposito e ora verosimilmente sarà lui il riferimento offensivo con Casadei più dietro. Ci riprova Gnonto, che mette a sedere un uomo e col sinistro dal limite dell'area calcia di poco a lato. Prova la ripartenza Melnis, ma Fabbian fa buona guardia e copre bene costringendo il lettone a calciare con il destro da lontano senza trovare la porta. Raddoppia l'Italia con Giovanni Fabbian al 79'! Ruggeri duetta con Gnonto nella corsia di sinistra, l'esterno dell'Atalanta da dentro l'area lungo la linea di fondo mette una bella palla morbida in mezzo che, dopo una serie di rimpalli, diventa buona per Fabbian che batte Beks. Risultato ora al sicuro per gli Azzurrini, doppio vantaggio più che meritato. Altri cambi per l'Italia, perché ora bisogna anche gestire le forze in vista del prossimo impegno di martedì. Escono Casadei, Gnonto e Zanotti per Fazzini, Kayode e Oristanio. I ragazzi di Nunziata gestiscono il ritmo e girano molto bene la palla facendo passare tempo prezioso sul cronometro. Sono 4 i minuti di recupero concessi, ma non c'è alcun pericolo visto che la Lettonia salvo un paio di occasioni a inizio partita non ha mai veramente fatto male alla nostra nazionale. Finisce qui: Italia batte Lettonia 2-0. Gli Azzurrini restano al primo posto nel girone A, ma sempre a +1 dall'Irlanda che ha vinto il proprio match di questa sesta giornata. 

Tabellino

Formazioni

Italia (4-3-1-2): Desplanches; Zanotti (Kayode, 86'), Ghilardi, Calafiori, Ruggeri; Fabbian, Prati, Ndour; Miretti (Esposito, 66'); Gnonto (Oristanio, 86'), Casadei (Fazzini, 86')

Lettonia (4-4-1-1): Beks; Novikovs, Reingolcs, Sliede, Maslovs; Rascevskis (Anmanis, 84'), Vientiess, Melniks, Melkis (Rekis, 46'); Vapne (Zaleiko, 84'); Puzirevskis (Lizunovs, 57' / Melnis, 64')

Reti: Cesare Casadei (ITA) 32', Giovanni Fabbian (ITA) 79'

Continua a leggere tutte le notizie di sport su