Calcio, italiani all'estero: ahia De Zerbi, Udogie fondamentale. Grifo non basta al Friburgo

Nuova puntata di Italiani all'estero che, questa settimana, è stata posticipata a oggi visto il turno di Premier League che, per ragioni di calendario e incroci con la FA Cup, si è giocato a cavallo tra martedì e giovedì sera. Ripercorriamo le gesta dei nostri connazionali, tra allenatori e giocatori, impegnati nei principali campionati esteri.

di KEVIN BERTONI -
1 febbraio 2024
Destiny Udogie contro il Brentford
Destiny Udogie contro il Brentford

Milano, 1 febbraio 2024 - Torna l'appuntamento con Italiani all'estero, la rubrica dedicata alle performance dei nostri giocatori e allenatori impegnati nei principali campionati del mondo. Questa settimana, eccezionalmente, di giovedì per allinearci al calendario della Premier League che, per ragioni di Fa Cup, è scesa in campo a partire da martedì fino a questa sera con i due posticipi. Dunque, senza ulteriori indugi, partiamo proprio dal campionato inglese e vediamo come si sono comportati gli italiani in questa settimana. 

L'Arsenal di Arteta vince 1-2 in casa nel Nottingham, con Jorginho che ormai è utilizzato dal tecnico spagnolo come vera e propria riserva di lusso nel centrocampo a tre. Smith Rowe, Rice e Odegaard, questi i primi tre scelti da Arteta che poi ha inserito l'ex Napoli per il norvegese negli ultimi tre minuti di gara per avere forze fresche nel momento di massima spinta del Nottingham che cercava di pareggiare. Tonfo, e anche abbastanza grosso, per il Brighton di De Zerbi che perde 4-0 contro la neopromossa Luton Town. I Seagulls subiscono due gol in appena tre minuti e non hanno mai la forza di rientrare in partita. Apparso molto spento il Brighton che, di fatto, ha accusato enormemente il destro-sinistro iniziale. Tolto uno sterile possesso palla, tanto nervosismo (14 falli) e nessun a vera occasione da gol creata, tanto che sono stati appena due i tiri in porta effettuati nell'arco dei novanta minuti. Con questa sconfitta il Brighton è ottavo a quota 32 punti, con 1 sola vittoria nelle ultime cinque giocate. L'Aston Villa cade 1-3 al Villa Park contro il Newcastle, per Zaniolo mezz'ora di partita dove raccoglie un giallo. Entrato sul punteggio di 0-3 per gli ospiti, lui e Bailly hanno provato a portare nuova verve nell'attacco della squadra di Emey che infatti ha trovato il gol del -2 con Watkins e poi avrebbe anche accorciato ulteriormente sempre con l'attaccante inglese salvo però essere annullato causa fuorigioco. Vince il Tottenham di Postecoglu per 3-2 contro il Brentford. Match che si era messo male per gli Spurs con il gol al 15' di Maupay: Toney fugge in contropiede, Vicario fa una gran parata, ma sulla respinta la butta dentro il 7 delle Bees. Bravo poi Vario a dire di no a Toney su un colpo di testa da centro area. Nel secondo tempo i biancoblù cambiano marcia con Udioge che vola nella corsia sinistra, scambia con un compagno e poi batte Flekken e segna il suo secondo gol in questa Premier. Al 72', col Tottenham avanti 3-1, Udogie cerca un retropassaggio per Vicario ma scivola e la palla arriva a Toney che solo davanti all'ex portiere dell'Empoli non sbaglia. Nell'assedio finale il Tottenham resiste con Vicario che alza sopra la traversa una girata di Baptiste. Gioca qualche minuto anche Cesare Casadei che è tornato a vestire la maglia del Chelsea dopo la fine del prestito al Leicester, per l'ex Inter sono 5 minuti più recupero nella disfatta di Liverpool. Scendendo di categoria, parliamo proprio delle Foxes di Enzo Maresca che vincono 3-1 contro lo Swansea e dopo due gare senza i tre punti riprendono a correre: al momento sono +11 dall'Ipswich secondo che però ha una partita in meno.

Farioli vince, Gattuso pareggia

In Ligue 1 francese successo nella diciannovesima giornata per il Nizza di Farioli che contro il Metz si impone di misura per 1-0. Partita che sembrava stregata, con la squadra del tecnico ex Sassuolo che proprio non riusciva a segnare. C'è stato bisogno di un rigore al 77' realizzato da Guessand per porre fine all'incantesimo e regalare i tre punti alla seconda forza del campionato che, dato il pari del PSG col Brest terzo, accorcia portandosi a -6. Al Velodrome di Marsiglia partitina sentita tra l'OM e il Monaco: 2-2, 2 rossi e 23 falli totali. La squadra di Gattuso va sotto dopo meno di dieci minuti con la fuga di Ben Yedder, ma ci pensa Pierre-Emerick Aubameyang a ristabilire la parità. Prima della pausa, nell'ultimo dei quattro minuti di recupero assegnati, ancora Ben Yedder che inventa per Akliouche che non sbaglia e fa 1-2. In apertura di ripresa Leonardo Balerdi fa pari, poi la partita scende di intensità e non si sono più tantissime occasioni. Con questo pari l'OM sale a 29 punti, al settimo posto in classifica e a -3 dal Lilla che occupa l'ultimo posto utile per le Coppe Europee.

Grifo segna, ma il Friburgo ne piglia 3

Trasferta di Brema amara per il Friburgo che, nella diciannovesima giornata di Bundesliga perde 3-1. Dopo aver subito il gol di Ducksch, Vincenzo Grifo è glaciale dal dischetto al minuto 28', segnando il quinto gol del suo campionato: al momento è il secondo miglior marcatore della squadra, dietro al centravanti Holer che ne ha realizzati 6 fin ora. Nel secondo tempo però gioca solo il Werder che torna avanti con Njinmah e poi chiude i conti in contropiede al 93' con Malatini. Per il Friburgo si tratta della settima sconfitta in campionato, l'Eintrach va a +3 in solitaria al sesto posto, mentre dietro non si avvicina di tanto l'Hoffenheim che ha pareggiato con l'Heidenheim. 

Occorre ancora aspettare per rivedere in campo l'Al Nasr Sports Club di Manolo Gabbiadini, che scenderà in campo contro l'Al-Wasl martedì 13 nella tredicesima giornata del campionato degli Emirati Arabi Uniti. Al momento l'Al Nasr si trova al nono posto in classifica (su 14) con 15 punti in dodici giornate di campionato. La squadra, nonostante qualche nome altisonante per il livello del campionato, non può ambire al titolo e cerca una salvezza tranquilla, infatti il penultimo posto (retrocedono solo le ultime due) dista 10 punti.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su