La favola di Capo Verde: miracolo quarti di finale in Coppa d’Africa

L’isola vulcanica ha vinto il suo super girone grazie a talento e spirito di squadra: ecco chi sono i suoi giocatori

30 gennaio 2024
Ryan Mendes (Capo Verde), festeggia dopo il rigore segnato alla Mauritania
Ryan Mendes (Capo Verde), festeggia dopo il rigore segnato alla Mauritania

Roma, 30 gennaio 2024 – Mezzo milione di abitanti per un atollo vulcanico che fino a qualche anno fa non aveva nemmeno un campo d’erba. La legge dei grandi numeri dice che è dura mettere in piedi una squadra vincente, eppure questa edizione della Coppa d’Africa viene letteralmente ‘riempita’ dalla favola di Capo Verde, ora ai quarti di finale del trofeo continentale. La Coppa d’Africa, torneo biennale che mette di fronte le 24 migliori nazionali del continente, ci ha abituato negli anni a risultati sorprendenti e imprese inattese.

Dopo aver vinto il suo girone davanti a Egitto e Ghana – colossi del pallone che in bacheca vantano rispettivamente 7 e 4 edizioni vinte del trofeo –, hanno battuto 1-0 agli ottavi un’altra sorpresa del torneo, la Mauritania, grazie al rigore trasformato al minuto 88 da Ryan Mendes. Prossimo ostacolo la vincente dell'ottavo fra Marocco e Sudafrica.

L’isola che sogna ha una rosa cosmopolita, ci sono talenti locali, arricchiti da giocatori con origini capoverdiane, ma cresciuti calcisticamente in Europa. Un esempio? L’uomo partita che ha sconfitto il Ghana, Jamiro Monteiro, o del bomber Garry Rodrigues, entrambi provenienti dal vivaio olandese. Oppure l’attaccante Bebè, protagonista Contro il Mozambico.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su