Milan, per Calabria infortunio muscolare: salterà Rennes e Monza

Edema all’adduttore sinistro. Recuperato invece Thiaw che potrebbe essere tra in convocati già giovedì in Europa League

di ILARIA CHECCHI -
12 febbraio 2024
Davide Calabria in azione contro il Napoli
Davide Calabria in azione contro il Napoli

Milano, 12 febbraio 2024 – Dopo la vittoria di misura di ieri sera contro il Napoli, per Stefano Pioli arriva una buona e una cattiva notizia dall’infermeria di Milanello: nella mattinata di oggi Thiaw è tornato a svolgere con il resto del gruppo. Il difensore tedesco, dunque, può dirsi completamente recuperato e potrebbe essere già convocato per la sfida di giovedì sera contro il Rennes a quasi tre mesi dalla sua ultima apparizione con il Diavolo (il 28 novembre scorso in Champions League contro il Borussia Dortmund).

La cattiva notizia, invece, riguarda capitan Calabria, costretto a uscire alla mezz’ora del primo tempo del match contro i partenopei lasciando il suo posto ad Alessandro Florenzi: gli esami strumentali ai quali si è sottoposto in mattinata hanno evidenziato un edema muscolare a carico del breve adduttore sinistro. Calabria, dunque, salterà sicuramente la sfida di andata a San Siro di giovedì sera contro il Rennes e la trasferta a Monza in campionato, per poi essere rivalutato settimana prossima.

Oltre al classe 2001, anche Caldara è tornato ad allenarsi regolarmente con il gruppo e sarà disponibile per il match con i biancorossi di Palladino non essendo stato inserito nella lista UEFA. Nessun problema per Bennacer, uscito affaticato nella ripresa del match di ieri sera: solo crampi. A rallegrare il tecnico emiliano ci ha pensato anche il clean sheet conquistato contro Kvara e compagni: era dalla partita contro il Sassuolo dello scorso 30 dicembre, infatti, che i rossoneri non vincevano senza subire reti.

Verso il Rennes

Quella in Europa League sarà la prima sfida in assoluto in una qualsiasi competizione europea fra il Milan e i francesi, che finora hanno totalizzato 6 incontri contro squadre italiane collezionando 2 pareggi, 3 sconfitte ed una sola vittoria, ovvero il successo per 2 a 0 in casa contro la Lazio in Europa League durante la stagione 2019-20.

Scaroni

Il presidente rossonero Paolo Scaroni è intervenuto questa mattina a "Radio Anch'io Sport” e ha parlato di diversi argomenti: “Leao? I suoi gol mi piacciono da matti, ma se continua a fare degli assist come quello di ieri mi va anche molto bene così. Il futuro di Pioli? Mutuo le parole sia del nostro ad Furlani sia di Ibra: noi abbiamo fiducia totale in Pioli e i risultati ce la stanno rafforzando questa fiducia. Quindi per il momento calma piatta su questo fronte”. I rossoneri con la vittoria di ieri salgono a 52 punti in 24 giornate e solamente in due occasioni il Diavolo ha fatto meglio nell'era dei tre punti: nel 1995/96 e nel 2003/04, in entrambe le annate è arrivato lo scudetto. “Stiamo facendo bene in questo ultimo mese e mezzo, stiamo viaggiando quasi ai ritmi elevatissimi dell’Inter. L’Inter sta facendo un campionato incredibile e noi cerchiamo di provare a vincere ogni partita da qua alla fine, vedremo cosa riusciremo a fare. Inutile guardarsi indietro, ora arriva anche l’Europa League. Gli impegni saranno di più e ci sarà ancora più dispendio di energia: dovremo essere bravi a fare bene in Europa e in campionato. Ho avuto tanti confronti con i giocatori nelle scorse settimane per i nostri atteggiamenti in fase difensiva e stare più compatti, meno propensi ad aggredire subito alto ci può aiutare. Poi sono i nostri tre attaccanti che ci devono dare il segnale. È stato un Milan equilibrato, ordinato. Ci hanno fatto lavorare tanto ma nessuno si è tirato indietro. Questi risultati qua ci danno una classifica parziale, dobbiamo guardare alla prossima”, le parole di Pioli.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su