Milan, corte senza freni a Taremi. Il Bayern Monaco su Kalulu

Caccia aperta al vice-Giroud. I bavaresi vogliono il francese, ma Pioli lo considera incedibile. Saelemaekers dice sì al Bologna: si lavora alla formula

di ILARIA CHECCHI -
28 agosto 2023
Mehdi Taremi, a destra, impegnato contro il Farense nella prima giornata del campionato portoghese

Mehdi Taremi, a destra, impegnato contro il Farense nella prima giornata del campionato portoghese

Milano, 28 agosto 2023 – L’avvio ottimo del Milan in campionato va di pari passo con un calciomercato che sembra non volersi chiudere ancora in via Aldo Rossi: tra alcuni addii alle porte e un colpo, l’ultimo, da assestare a pochi giorni dalla chiusura della sessione estivo, il lavoro procede senza sosta.

Taremi

Pioli ha chiaramente detto che per competere in due competizioni al massimo dei propri sforzi servono più soluzioni possibili e il tecnico emiliano ha individuato nell'iraniano Mehdi Taremi il nome giusto per ricoprire il ruolo di vice-Giroud. Per il giocatore, in scadenza con il Porto a giugno 2024, il Diavolo ha offerto 15 milioni di euro ma il club portoghese per lasciarlo partire ne chiede almeno 25: Taremi era già finito nel mirino dei rossoneri in passato ma a causa del vincolo sugli extra-comunitari era stato lasciato perdere.

Ora che la normativa è cambiata, però, l’affondo definitivo è un tentativo che verrà fatto, con il giocatore che sembra aver espresso chiaramente di voler vestire la maglia rossonera in ogni modo.

In uscita

La rosa è da sfoltire e in primis va risolta la questione Divock Origi: il club ha aperto alla sua cessione in prestito con diritto di riscatto sperando che uno dei club interessati all’ex Liverpool, Udinese e Torino, si faccia avanti con una richiesta ufficiale e i granata sembrerebbero in vantaggio nella trattativa. Il Diavolo, in ogni caso, non vuole contribuire al pagamento dell'ingaggio del giocatore, ormai ai margini del progetto di tecnico di Stefano Pioli, un destino che lo accomuna a Fodè Ballo-Tourè: il terzino senegalese si sta allenando a parte con gli altri esuberi e su di lui c’è ormai da tempo l’interesse del Werder Brema che vorrebbe una soluzione in prestito ma il Milan preferirebbe una cessione a titolo definitivo.

Sarebbe a un passo dal Bologna, invece, Alexis Saelemaekers: il belga ha accettato il trasferimento e ora i due club dovranno trovare l'accordo sulla formula. Nelle ultime ore, poi, sarebbe nato un possibile corteggiamento del Bayern Monaco per Pierre Kalulu, elemento scelto per sostituire l'eventuale partenza di Benjamin Pavard in direzione Inter.

Nessuna offerta è arrivata finora in via Aldo Rossi da parte del club tedesco che invece avrebbe già contattato l'entourage del difensore francese. Improbabile, a meno di un’offerta monstre, che Pioli decida di privarsi a pochi giorni dalla fine del mercato di una pedina tanto utile come Kalulu, capace di ricoprire sia il ruolo di centrale che di terzino.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su