Milan, Yunus Musah domani in città per visite mediche e firma. Ora manca un vice-Hernandez

Nella notte italiana, tra martedì e mercoledì, il test amichevole contro il Barcellona campione di Spagna

di MATTIA TODISCO -
31 luglio 2023
Yunus Musah
Yunus Musah

Il Milan si prepara ad affrontare, alle 5 ora italiana di mercoledì, il Barcellona campione di Spagna nelle cui fila milita anche l'ex Kessié. Una sfida che aiuterà Pioli a scoprire qualcosa in più dei nuovi, già visti nelle precedenti amichevoli, in attesa che al gruppo possa aggregarsi Yunus Musah. Il centrocampista statunitense dovrebbe sbarcare domani a Milano per visite mediche e firma, in modo da potersi unire ai futuri compagni di squadra una volta conclusa la tournée degli Stati Uniti, proprio dopo la partita contro i blaugrana.

Il mercato dei rossoneri non dovrebbe comunque fermarsi al giocatore prelevato dal Valencia per 20 milioni più uno di bonus. La dirigenza è infatti ancora alla ricerca di un vice-Hernandez a sinistra. L'idea è quella di prendere un giocatore italiano, in modo da poter infoltire la rosa con un elemento proveniente dai vivai nazionali (non per forza da quello di Milanello). I nomi emersi negli ultimi giorni sono quello di Calafiori, cresciuto nella Roma e lo scorso anno al Basilea, e Lorenzo Pellegrini, tornato alla Juventus dopo un'annata in prestito alla Lazio. Il budget previsto è minimo, si ragiona sulla possibilità di un prestito o di un acquisto low cost.

Nel frattempo continuano le operazioni in uscita. Il Besiktas sta trattando con Rebic dopo aver chiuso i discorsi con il Milan, che spera di incassare i due milioni di soli bonus pattuiti con il club turco e soprattutto di risparmiare sull'ingaggio del croato. Con la stessa società si ragiona per il trasferimento a titolo definitivo di Junior Messias, mentre Origi sta valutando le proposte provenienti dall'Arabia Saudita.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su