Milan al top: è il club rossonero che cresce di più in Europa. Valore d'impresa +35%

La classifica di Football Benchmark ha utilizzato la metodologia del multiplo del fatturato corretto basata su cinque parametri: redditività, popolarità, potenziale sportivo, diritti tv e stadio di proprietà

di LUCA MIGNANI -
30 maggio 2024
La curva sud del Milan

La curva sud del Milan

Milano, 30 maggio 2024 – Per il terzo anno consecutivo, il Milan è il club che cresce di più in Europa. A dirlo, il report “The European Elite 2024” di Football Benchmark che ha analizzato il valore di impresa delle squadre continentali. Con il 35,5% il Milan ha ottenuto la crescita anno su anno più elevata, seguito da Arsenal (35,1%), Benfica (28,7%), Napoli (28,3%) e Real Madrid (27,2%). Per stilare questa classifica Football Benchmark ha utilizzato la metodologia del multiplo del fatturato corretto, basata su questi cinque parametri: redditività (rapporto tra costi del personale e fatturato), popolarità (forza del brand attraverso i numeri dei social), potenziale sportivo (valore della rosa), diritti tv e stadio di proprietà. La tendenza positiva, sottolinea il Milan, trova quindi conferma nelle diverse dimensioni analizzate: dal ritorno all'attivo di bilancio dopo 17 anni, al bacino d'utenza sui canali social del club, fino ai ricavi operativi, aumentati dell'84% nelle ultime cinque stagioni. Nell'ultimo anno, tutte le voci di ricavo hanno registrato un netto miglioramento. Un'analisi che riconferma la validità del percorso di autosostenibilità che il Milan - tra i top club italiani - ha intrapreso per primo, continua la nota, con un modello virtuoso alimentato da crescita dei ricavi e reinvestimento degli stessi nel rafforzamento della squadra, per una stabile e crescente capacità di competere per i massimi traguardi sportivi. Lungo questo percorso, mentre i ricavi crescevano da 241,1 milioni nel 2018/19 al record per il club di 404,5 milioni della stagione 2022/23, nelle ultime tre stagioni il Milan è stato il club italiano ad avere investito di più, con 191,1 milioni di euro al netto di cessioni, per il progressivo rafforzamento della rosa. Al tempo stesso - chiude la comunicazione rossonera - negli ultimi quattro anni il Milan si è qualificato continuativamente alla Champions League, vincendo uno scudetto ed arrivando lo scorso anno alle semifinali della massima competizione. In testa alla classifica generale del valore di impresa c'è il Real Madrid (5.097 milioni di euro), seguito Manchester City FC (4.933 milioni) e  Manchester United (4.861 milioni di euro). Prima tra le italiane, al dodicesimo posto, la Juventus (1.702 milioni), nonostante il -5% di quest'anno. Il Milan è quattordicesimo (1.436 milioni) e ha scavalcato l'Inter quindicesima (1.424 milioni).

Continua a leggere tutte le notizie di sport su