Nations League, girone di ferro per l’Italia: le avversarie sono Francia, Belgio e Israele

A Parigi il sorteggio della competizione continentale: gli azzurri – inseriti in prima fascia – sono finiti nel gruppo più difficile. Spalletti: “Sfide affascinanti che ci serviranno per crescere”

8 febbraio 2024
Il trofeo della Nations League
Il trofeo della Nations League

Parigi, 8 febbraio 2024 – Svelata a Parigi la nuova edizione della Nations League. E all’Italia non è andata benissimo: gli azzurri, pur partendo dalla prima fascia, sono finiti in un girone di ferro con Francia, Belgio e Israele.

Dopo aver raggiunto lo scorso anno le Finals, chiuse per la seconda edizione consecutiva al terzo posto in virtù della sconfitta nella semifinale con la Spagna e del successo nella 'finalina' contro l’Olanda, riparte quindi la caccia al trofeo da parte della nazionale di Spalletti.

Si parte il 5-7 dicembre con le prime gare del girone. Rispetto alla passata edizione, che prevedeva l'accesso diretto della prima classificata alla Final Four, a passare il turno saranno le prime due di ogni gruppo, che a marzo 2025 giocheranno i quarti di finale (l’andata il 20 e il ritorno il 25). Le vincenti dei quarti otterranno quindi il pass per le Finals, in programma dal 4 all’8 giugno 2025 in casa di una delle quattro finaliste. La quarta classificata del girone retrocederà nella Lega B, mentre - altra novità - la terza giocherà uno spareggio per non retrocedere con una delle seconde classificate della Lega B.

Il ct Spalletti

"Un bel girone, affascinante. Quando ci sono questi confronti di altissimo livello è la sintesi giusta per imparare cose importanti e nuove, ma andremo a giocarcela. Siamo abituati a questo tipo di sorteggio, ma è giusto così, in questa maniera abbiamo subito l'idea su quello che deve essere il nostro atteggiamento". Così il commissario tecnico della Nazionale, Luciano Spalletti, ai microfoni di RaiSport. "Questa competizione è nata in maniera intelligente, si possono avere confronti importanti e alzare il livello di gioco, le amichevoli non servivano a nessuno, mentre queste partite ti danno sicuramente tutto quello che ci vuole per crescere, se capitano squadre top come quelle capitate a noi è l'occasione giusta per migliorarsi sempre", ha aggiunto il ct che considera quella contro la Francia “la più stimolante perché al di là di quella che può essere la qualità di un calciatore - dice riferendosi a Mbappé e non solo -, sono nazionali che hanno una storia importante a livello di squadra. Sono sempre state partite tiratissime, per cui ci saranno tante motivazioni per farsi trovare pronti".

I gironi della Lega A

Gruppo 1: Croazia, Portogallo, Polonia, Scozia

Gruppo 2: Italia, Belgio, Francia, Israele

​Gruppo 3: Olanda, Ungheria, Germania, Bosnia-Erzegovina

Gruppo 4: Spagna, Danimarca, Svizzera, Serbia

Lega B

Gruppo 1: Repubblica Ceca, Ucraina, Albania, Georgia

Gruppo 2: Inghilterra, Finlandia, Irlanda, Grecia

Gruppo 3: Austria, Norvegia, Slovenia, Kazakistan

Gruppo 4: Galles, Islanda, Montenegro, Turchia

Lega C

Gruppo 1: Svezia, Azerbaigian, Slovacchia, Estonia

Gruppo 2: Romania, Kosovo, Cipro, Lituania/Gibilterra*

Gruppo 3: Lussemburgo, Bulgaria, Irlanda del Nord, Bielorussia

Gruppo 4: Armenia, Isole Faroe, Macedonia del Nord, Lettonia

Lega D

Gruppo 1: Lituania/Gibilterra*, San Marino, Liechtenstein

Gruppo 2: Moldavia, Malta, Andorra

Continua a leggere tutte le notizie di sport su