Il Campionato. Otto giornate: tutto da decidere. Capolista, playoff ed entusiasmo

Ultimo weekend senza campionato per la Serie B: Pisa e Parma pronti a tornare in campo per la lotta alla promozione, mentre il Bari cerca di risollevarsi. Amichevoli in disuso, cambi in panchina e scontri salvezza in vista.

24 marzo 2024
Otto giornate: tutto da decidere. Capolista, playoff ed entusiasmo

Il tecnico del Pisa Alberto Aquilani (. Alive. ): Pisa la società con tanti calciatori impegnati in giro per il mondo

È ormai volto al termine l’ultimo fine settimana della stagione senza campionato. Tra mercoledì e giovedì, tutte le squadre di Serie B vedranno rientrare tutti i giocatori impegnati con le rispettive nazionali. Si torna a fare sul serio, con otto giornate rimaste da giocare e tutto ancora da decidersi. Oltre al Pisa, la società con più calciatori impegnati in giro per il mondo è il Parma.

L’obiettivo della capolista al momento del rientro è quello di chiudere il più velocemente possibile la pratica promozione. Per prepararsi, gli emiliani hanno giocato – e stravinto (7-0) - un’amichevole contro gli svizzeri del Lugano. Totalmente diversa, invece, la situazione del Bari. La squadra di Iachini e Sibilli è reduce da quattro sconfitte nelle ultime cinque partite, e i playoff sono più che uno spettro.

Ieri i biancorossi hanno svolto l’ultima sessione di allenamento prima di due giorni di riposo. Al rientro i pugliesi sfideranno allo stadio il Modena di Bianco, a pari punti con la squadra di Aquilani ma senza vittoria dal 27 gennaio (3-0 al Parma).

Le amichevoli, che in precedenza erano un must alla conclusione di ogni sosta per le nazionali, non sembrano più andare di moda. Non l’ha disputata il Bari, né il Cosenza, che senza dubbio sarà una delle squadre che più cambierà per la volata finale del campionato, in seguito al cambio in panchina, con il ritorno di Viali. I calabresi stanno sfruttando questi giorni per risanare il legame con la piazza, spingendo sul fattore entusiasmo: nei giorni scorsi allenamento a porte aperte con circa un centinaio di persone sugli spalti.

Massima concentrazione anche in quel di Spezia. Luca D’Angelo vede la zona salvezza a tre punti. Venerdì i liguri si sono imposti 8-2 sulla Primavera, quindi allenamento mattutino ieri prima di due giorni di riposo.

Alla ripresa sarà subito uno scontro salvezza contro l’Ascoli, altra squadra che ha cambiato guida, con Carrera in panchina.

Lorenzo Vero

Continua a leggere tutte le notizie di sport su