Palermo-Pisa 3-2: I nerazzurri cadono ancora. Espulso Marin

Ora la squadra di Aquilani si trova a 2 punti dalla zona retrocessione

16 dicembre 2023
I tifosi nerazzurri a Palermo

I tifosi nerazzurri a Palermo

Pisa, 16 dicembre 2023 - Altra sconfitta per i nerazzurri in una gara ricca di gol. Dopo un iniziale vantaggio per 2-0 da parte del Palermo nel primo tempo, dopo una buona mezz'ora nerazzurra, nella ripresa la squadra di Aquilani pareggia segnando due reti in cinque minuti. La gara cambia ancora con un rosso a Marin, poi è Segre a fissare il risultato sul 3-2. PRIMO TEMPO - La prima occasione della partita è ad opera di Esteves che, al 4', converge e costringe Pigliacelli alla respinta. Poco dopo Barbieri con un tiro-cross impegna nuovamente l'estremo difensore dei siciliani, costretto a deviare in corner. Al 5' Vignato si ritrova il pallone tra i piedi sullo sviluppo di un corner, ma il suo sinistro termina a lato. Al 10' Vignato calcia dal limite e ottiene un altro calcio d'angolo grazie alla deviazione di una avversario. Pisa impetuoso nel primo quarto d'ora. L'assalto dei nerazzurri prosegue e al 17', da posizione defilata, Marin cerca di sorprendere Pigliacelli, ma il portiere respinge ancora. E' il preludio al gol perché al 19' Marin emerge di testa sfruttando un tiro di Valoti sugli sviluppi di un corner, col capitano del Pisa che trafigge Pigliacelli. Il Var però annulla per fuorigioco e il risultato resta sullo 0-0. Al 25' ancora Vignato ci prova dal limite, ma la conclusione è alta. Poco dopo destro di Di Francesco e prima occasione rosanero, ma la palla sfiora il palo alla sinistra di Nicolas. Alla seconda occasione però passa in vantaggio il Palermo con un solito svarione difensivo. Al 29' Gomes serve Insigne che buca Caracciolo ed Hermannsson anticipando Nicolas e depositando in rete. Al 30' reagisce il Pisa: Barbieri raccoglie un cross di Esteves, ma il suo tiro viene salvato sulla linea da Pigliacelli. Al 34' è ancora Palermo con Di Francesco, ma il sinistro è alto sopra la traversa. Al 36' Nicolas disinnesca una conclusione pericolosa di Brunori, ma i nerazzurri soffrono in questa fase. Al 42' Brunori raccoglie un pallone dalla destra e i rosanero colpiscono ancora segnando il 2-0. Termina così il primo tempo.  SECONDO TEMPO - Al rientro dagli spogliatoi il Pisa ritrova la veemenza dei primi minuti. Al 49' così è Marin ad accorciare le distanze con Marin e stavolta la sua rete è regolare. Al 54' arriva anche il 2-2, con il Pisa che riprende il Palermo in soli cinque minuti. Sgroppata centrale di Esteves, palla larga per Barbieri, poi Moreo porta via l'uomo e Valoti che trafigge Pigliacelli segnando il suo sesto centro stagionale. Al 60' viene però espulso Marin in seguito a un fallo giudicato da cartellino rosso dal var. Così per i nerazzurri entra Piccinini per Vignato, mentre il Palermo sostituisce l'infortunato Coulibaly con Soleri. Al 65' Marconi di testa la gira di poco a lato e il Pisa si salva. Accade di tutto a questo punto. Traversa per i rosanero con Di Francesco servito da Insigne al 68', poi Nicolas si immola salvando il risultato poco dopo sempre sul calciatore del Palermo. Continua la squadra di Corini con un incontenibile Insigne, ma Nicolas blocca a terra. Soffre il Pisa in inferiorità numerica, ma cerca comunque di affacciarsi nell'area avversaria. Così è Piccinini a impegnare Pigliacelli, prima di un'altra raffica di cambi. Aquilani infatti inserisce Nagy, De Vitis (prima stagionale) e Gliozzi per Valoti, D'Alessandro e Moreo a un quarto d'ora dalla fine. Arriva però il gol di Segre che risolve la partita per il Palermo all'80'. A niente serve l'ingresso di Masucci negli ultimi minuti per Caracciolo, il Pisa non riesce a pareggiarla ancora e si ferma qui.  TABELLINO PALERMO-PISA 3-2 PALERMO (4-3-3): Pigliacelli; Graves, Marconi, Lucioni, Lund (76' Aurelio); Segre, Gomes (76' Stulac), Coulibaly (63' Soleri); Di Francesco (76' Di Mariano), Brunori, Insigne (87' Valente). A disposizione: Desplanches, Kanuric, Mancuso, Nedelcearu, Vasic, Buttaro, Valente, Henderson. Allenatore: Corini PISA (4-2-3-1): Nicolas; Barbieri, Caracciolo (85' Masucci), Hermannsson, Esteves; Marin, Veloso; D'Alessandro (76' De Vitis), Valoti (76' Nagy), Vignato (63' Piccinini); Moreo (76' Gliozzi). A disposizione: Loria, Campani, Leverbe, Tramoni, Mlakar, Arena. Allenatore: Aquilani Arbitro: Collu di Cagliari Reti: 29' Insigne, 42' Brunori, 49' Marin, 54' Valoti, 80' Segre Ammoniti: Lund, Lucioni, Soleri, Hermannsson Espulsi: Marin Note: Recupero 2'pt, 6' st . Oltre 250 tifosi pisani presenti al Barbera.

Michele Bufalino

Continua a leggere tutte le notizie di sport su