Premier League, goleade di Liverpool e Arsenal, pari West Ham, ok il Brentford

Nella seconda parte del ventunesimo turno di Premier League, diviso tra lo scorso e il weekend appena terminato, sono scese in campo 8 squadre, andiamo a vedere i risultati e come cambia la classifica. Questa sera il Brighton di De Zerbi contro il Wolverhampton.

di KEVIN BERTONI -
22 gennaio 2024
Darwin Nunez festeggia con i compagni dopo la doppietta contro il Bournemouth
Darwin Nunez festeggia con i compagni dopo la doppietta contro il Bournemouth

Milano, 22 gennaio 2024 - Solo otto squadre in campo nel weekend appena terminato in Premier League che, a causa di vari impegni di FA Cup e non solo, vede il ventunesimo turno spalmato su due fine settimana: questo e il precedente. Le uniche due formazioni che mancano ancora all'appello sono Brighton e Wolverhampton che si sfideranno nel posticipo di questa sera alle ore 20:45. Nella giornata di sabato l'Arsenal ha rifilato la manita al Crystal Palace e il Brentford ha vinto lo scontro salvezza con il Nottingham Forest. Nella domenica che ci siamo lasciati alle spalle, il Liverpool ne ha fatti 4 al Bournemouth, mentre Sheffield United e West Ham hanno pareggiato 2-2 in una gara senza esclusione di colpi e terminata 10 contro 10. Ripercorriamo i risultati e vediamo come è cambiata la classifica.

Arsenal sul velluto: 5-0 al Crystal Palace

Dopo oltre un mese di astinenza torna a vincere l'Arsenal di Mikel Arteta e lo fa in grande stile, con una manita al Crystal Palace. I Gunners partono subito con le marce alte, anche se inizialmente la squara di Hodgson sembra reggere bene. Si rivelano fondamentali le palle inattive, con la difesa degli ospiti che non riesce mai a contrastare sul serio i saltatori dei padroni di casa e infatti all'undicesimo arriva i primo gol con il centrale Gabriel Magalhaes. Passata la mezz'ora, ancora da angolo, arriva il raddoppio con la palla che carambola addosso a Dean Henderson che è sfortunato e la mette nella propria porta. Nel secondo tempo il Palace crolla completamente e prima subisce il gol di Trossard al 59' e poi a partita praticamente conclusa subisce la doppietta di Gabriel Martinelli nel giro di un minuto.

Per il Brentford tre punti fondamentali contro il Nottngham

Nella giornata di Ivan Toney, tornato a vestire la maglia delle bees dopo otto mesi di squalifica, il Brentford batte il Nottingham per 3-2 nel delicato scontro salvezza. La partita per i padroni di casa non si mette benissimo, con il gol dopo appena tre minuti di Danilo, ma arriva la risposta al 19' dall'uomo più atteso: punizione perfetta di Ivan Toney. Poi nel secondo tempo arrivano tre gol e succede tutto nell'arco di dieci minuti: prima Mee al 58', poi arriva il pari di Wood al 65' ma non c'è nemmeno il tempo di esultare perché arriva il gol del nuovo vantaggio di Maupay subito dopo.

Nunez e Jota ne fanno due a testa e fanno volare il Liverpool

Trasferta in casa del Bournemouth per la prima della classe, il Liverpool di Klopp che si dimostra più forte delle assenze. Dopo un primo tempo ad armi pari, i Reds volano nella ripresa grazie a Darwin Nunez e Diogo Jota che ne fanno due a testa e chiudono i conti già a dieci minuti dalla fine. Vittoria meritata visto il divario di calcio espresso nel secondo tempo che lancia il Liverpool a +5 sul City, nonostante questi ultimi abbiano una partita da recuperare.

Pari ad alta tensione tra Sheffield e West Ham

Finisce 2-2 il match di Bramall Lane con l'ultima in classifica Sheffield che strappa un punticino al lanciato West Ham. Cornet la sblocca alla mezz'ora per gli ospiti, ma prima della pausa Brereton fa 1-1. Il secondo tempo inizialmente è bloccato, poi accade tutto negli ultimi venti minuti: rigore a favore degli ospiti trasformato da Ward-Prowse al 79', forcing dello Sheffield, intervento killer di Brewsler ai danni di Emerson Palmieri che vale il rosso diretto al 93' e quando tutto sembrava fatto ingenuità di Coufal che prende il secondo giallo e si fa cacciare fuori per un fallo a 30 metri dalla porta, sugli sviluppi di quella punizione arriva il rigore per i padroni di casa per uscita a vuoto del portiere e trasformazione perfetta di McBurnie. Finisce 2-2 dopo 104 minuti di gioco.

La classifica dopo 21 giornate

1) Liverpool 48 2) Manchester City 43* 3) Aston Villa 43 4) Arsenal 43 5) Tottenham 40 6) West Ham 35 7) Manchester United 32 8) Brighton & Hove Albion 31* 9) Chelsea 31 10) Newcastle 29 11) Wolverhampton 28* 12) Bournemouth 25* 13) Fulham 24 14) Brentford 22* 15) Crystal Palace 21 16) Nottingham Forest 20 17) Everton 17 18) Luton Town 16* 19) Burnley 12 20) Sheffield United 10 * una partita in meno

Continua a leggere tutte le notizie di sport su