"Recanati: il lavoro ripagherà la sfortuna dei legni"

La Recanatese ha metabolizzato la sconfitta con la Torres, ma il vice allenatore Emanuele Pesaresi crede che ci sia stato un pizzico di sfortuna. La squadra lavora per migliorare la performance fisica e l'intesa tra i reparti. Il mister della Torres ha elogiato la Recanatese.

4 settembre 2023


"Recanati: il lavoro ripagherà la sfortuna dei legni"
"Recanati: il lavoro ripagherà la sfortuna dei legni"

Apparentemente la sconfitta con la Torres sembrerebbe essere stata metabolizzata con filosofia dal clan giallorosso ma, spesso e volentieri, si è anche un po’ costretti a fare buon viso a cattivo gioco. Crediamo invece che il ko ha provocato più di un mal di pancia, sia perché ci si teneva particolarmente a partire con il piede giusto ma anche perché in fondo poteva terminare in modo completamente diverso. "L’importante secondo me è creare occasioni o comunque i presupposti per fare gol – ci ha detto il vice allenatore Emanuele Pesaresi che ha sostituito in panchina lo squalificato Giovanni Pagliari –. Un pizzico di sfortuna lo abbiamo avuto con le due traverse però, sotto molti punti di vista, abbiamo fatto una grande partita e tutti hanno dato il massimo secondo le loro possibilità. Proseguiamo con il nostro lavoro che ci ripagherà". Un approccio però un po’ timido e qualche errore di troppo in fase di costruzione? "Certo, ci sono state delle cose fatte meno bene però ho notato che quando sbagliamo ci si prodiga subito per rimediare. Abbiamo elementi non espertissimi di questo campionato ma anche giocatori importanti e penso che la strada comunque deve essere quella dell’unità di intenti". Il match contro la Juve Next Gen è stato rinviato a mercoledì 27 settembre alle 18.30 per gli impegni con le rappresentative di alcuni giocatori bianconeri. Due settimane quindi preziose per recuperare Sbaffo che in tribuna ha rischiato di giocarsi le corde vocali per incitare i compagni e per lavorare. Su quali aspetti in particolare? "Il nostro percorso è sempre lo stesso e non varierà per la sconfitta di sabato. E’ arrivato un altro ragazzo nuovo (il 21enne attaccante Marco Lipari), ma gli obiettivi sono invariati, ossia migliorare la nostra performance fisica avendo dei giocatori ancora un po’ indietro e l’intesa tra i reparti per migliorare complessivamente". Sulla Recanatese si è espresso anche il mister della Torres Alfonso Greco, attingendo a piene mani dal fair-play, esercizio comunque molto più agevole se certe dichiarazioni arrivano dopo una vittoria: "Credo davvero che questo sia un campo dove sarà molto difficile uscire con un successo. Hanno una buona squadra che si è consolidata nel tempo visto che diversi giocatori sono insieme da anni. State certi però che ci apprestiamo a vivere un campionato dove si può perdere o vincere contro chiunque: fondamentale sarà l’atteggiamento e dare il massimo in ogni occasione." La truppa si ritroverà domani.

Andrea Verdolini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su