La Primavera batte la Roma

8 ottobre 2023
La Primavera batte la Roma
La Primavera batte la Roma

sassuolo

3

roma

2

SASSUOLO: Theiner, Cinquegrano, Cannavaro, Loeffen (44’ s.t. Corradini), Falasca, Knezovic (19’ s.t. Rovatti), Lipani, Leone (32’ s.t. Caragea), Neophytou (19’ s.t. Kumi), Russo, Pigati (44’ s.t. Lopes). All. Bigica (Scacchetti, Piantedosi, Baldari, Lopes, Ioannou, Petrosino, Parlato)

ROMA: Marin, Mannini, Keramitsis (39’ s.t. Plaia), Golic, Ienco (39’ s.t. Reale), D’Alessio, Vetkal, Guerrero (24’ s.t. Ivkovic), Graziani (17’ s.t. Marazzotti), Cherubini, Misitano (24’ s.t. Mlakar). All. Giunti (Kehayov, Marcaccini, Cichella, Nardozi, Bolzan, Feola) Arbitro: Sig. Zoppi di Firenze (Miccoli, Pistarelli)

Reti: 4’ p.t. Neophytou,13’ p.t. Mannini, 21’ p.t. Russo (rig.), 40’ p.t. Knezovic, 44’ p.t. Graziani Note: ammoniti Marin, Keramitsis, Russo, Leone, D’Alessio, Cinquegrano, Loeffen, Corradini.

Arriva anche la seconda vittoria, peraltro consecutiva, del Sassuolo Primavera (in foto) che dopo l’Atalanta batte anche la Roma e, raggiungendola a 10 punti, si affaccia alle zone della classifica che contano. Succede tutto nel primo tempo, al Ricci, con il Sassuolo che scappa per primo Neophytou e, raggiunto da Mannini, prende di nuovo il largo con Russo e Knezovic. Fuga decisiva: la Roma ricuce in parte prima dell’intervallo con Graziani, ma il 3-2 su cui le squadre vanno al riposo è quello su cui si chiude un match che riaggancia i neroverdi alle ambizioni estive dopo una ripresa nel corso della quale il Sassuolo – che centra anche una traversa nel finale – legittima la vittoria del Sassuolo atteso dopo la pausa – il 21 ottobre – dal redde rationem contro l’Inter in trasferta. Dopo due sfide ad alto tasso di difficoltà i ragazzi di Bigica si trovano ad affrontare un’altra big e se è vero che non c’è due senza tre... i neroverdi possono anche cominciare a sperare nel colpaccio contro i nerazzurri.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su