Amichevole con la Primavera al Picco. Porte aperte oggi in gradinata per i tifosi

Reca è andato in Polonia dove si sottoporrà a dei test e contro l’Ascoli sarà in panchina; Kouda verso il rientro in gruppo

di FABIO BERNARDINI -
22 marzo 2024
Amichevole con la Primavera al Picco. Porte aperte oggi in gradinata per i tifosi

Gian Marco Crespi è stato operato ieri a Milano per la lesione del tendine di Achille.

Oggi lo Spezia giocherà un’amichevole al ‘Picco’ alle 15 con la Primavera, a porte aperte. Gli sportivi potranno accedere in gradinata a partire dalle ore 14,15. Prosegue a buon ritmo la vendita dei mini abbonamenti (oltre cento) per i match contro Ascoli, Lecco e Sampdoria. Oggi alle ore 16 partirà anche la prevendita per la singola partita Spezia-Ascoli nei consueti punti vendita, online e alla biglietteria del ‘Picco’ aperta oggi dalle 14,30 alle 19.

Il difensore Arkadiusz Reca, ai box dal 21 novembre a causa di una lesione mio-tendinea di alto grado al retto femorale della gamba sinistra, dovrebbe tornare tra i disponibili per il match-salvezza contro l’Ascoli. Il 28enne terzino sinistro nativo di Chojnice ha lasciato nelle scorse ore La Spezia per raggiungere la Polonia dove si sottoporrà a test specifici, in accordo con la Nazionale del suo paese, per verificare il suo pieno recupero fisico. Trattandosi di un atleta che per indole è portato a dare sempre il massimo, con scarsa propensione a gestirsi, si è deciso di preservarlo nel match contro la Reggiana. Una cautela giustificata dalla grave entità dell’infortunio patito dal polacco, lo stesso accusato dall’attaccante dell’Ascoli Pedro Mendes che è stato costretto ad operarsi. La prossima settimana Reca tornerà a Follo e previa le opportune e ulteriori verifiche, dovrebbe essere abile e arruolato per la gara con l’Ascoli, sebbene sicuramente non partirà titolare. Anche Kouda dovrebbe tornare a calcare il terreno di gioco del ‘Picco’ in occasione della ‘finale’ con i marchigiani. L’atleta ex Picerno, in infermeria dallo scorso 30 gennaio a seguito di una lesione mio-tendinea di medio grado del retto femorale della gamba sinistra, sta continuando a svolgere un lavoro personalizzato ma a partire dalla prossima settimana, dopo le valutazioni mediche del caso, dovrebbe tornare a lavorare con i compagni, per poi accomodarsi in panchina il giorno di Pasquetta. Saranno sicuri assenti lo squalificato Cassata, gli infortunati Wisniewski, Di Serio (si spera torni a disposizione nel derby con la Sampdoria) e Crespi. Quest’ultimo, ieri mattina, è stato sottoposto a intervento chirurgico nella clinica Columbus di Milano, a seguito della lesione totale al tendine di Achille della gamba destra. L’operazione diretta dal professor Giacomo Zanon è perfettamente riuscita.

Nelle fila dell’Ascoli mancheranno lo squalificato Falzerano e gli infortunati Mendes (11 gol), Bogdan, Botteghin, Kraja, oltre a Falasco e Adjapong ai margini. Ieri gli Aquilotti hanno svolto una seduta di allenamento mattutina a Follo, assenti i Nazionali Pio Esposito (oggi pomeriggio di scena con la Nazionale Under 21 contro la Lettonia), Hristov (impegnato oggi con la Bulgaria nell’amichevole contro la Tanzania), Nagy (probabile titolare nella gara Ungheria-Turchia in programma oggi pomeriggio), Cipot e Plaia, quest’ultimo titolare ieri nel match vinto dall’Italia 2-1 under 18 contro l’Austria.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su