Spezia-Bari 1-0, semaforo Verde

Secondo successo consecutivo, a segno Verde nel finale

di MARCO MAGI -
15 dicembre 2023
Spezia-Bari (foto Frascatore)

Spezia-Bari (foto Frascatore)

La Spezia, 15 dicembre 2023 – Seconda vittoria consecutiva dello Spezia che supera il Bari grazie ad una rete nel finale di Verde, già a segno anche ad Ascoli.

Nella formazione resta fuori Zurkowski, ma rientra Antonucci, mentre è come ad Ascoli con Hristov dall'inizio. La prima conclusione è degli ospiti con Aramu, il cui sinistro viene parato in tuffo da Zoet dopo 5 minuti, mentre il tiro di Antonucci al 12' finisce direttamente sul fondo sebbene non altissimo. Rischia un po' Zoet, invece quando devia in corner la staffilata di Achik da fuori al 16'. Rapido contropiede al 31' con Antonucci e Bandinelli che fraseggiano, poi finalizza Pio Esposito, ma il tiro viene deviato in corner. Il colpo di testa di Pio, sull'angolo di Salvatore finisce alto. Pericolosissima la deviazione di di testa di Koutsoupias al 39', sul cross di Maita, ma Zoet per fortuna è ben piazzato.

Al rientro in campo dopo l'intervallo, dopo due minuti, l'occasione per passare in vantaggio con Salvatore Esposito su punizione dalla trequarti e Hristov a incornare trovando la bella risposta di Brenno (che rimane a terra per il colpo rimediato contro il palo). Due conclusioni alte di Bandinelli, poi Brenno deve abbandonare il campo al 15', lasciando il posto a Pissardo. Il nuovo entrato Cassata si fa subito vedere al 25' con un destro sul fondo. Poi lo Spezia passa avanti al 39', con Cassata che ruba un pallone sulla fascia e poi entra in area, calcia, la difesa respinge e Verde è bravo ad infilare in gol nel giorno della sua centesima presenza con lo Spezia. Poi gli aquilotti tengono duro fino al triplice fischio.

Spezia-Bari 1-0

SPEZIA (4-3-2-1): Zoet; Amian, Hristov, Nikolaou, Elia; Kouda (23' st Cassata), S. Esposito, Bandinelli; Verde (44' st Krollis), Antonucci (29' st Zurkowski); P. Esposito. A disp. Dragowski, Ekdal, Cipot, Pietra, Muhl, Moro, Gelashvili, Candelari, Bertola. All. D'Angelo.

BARI (4-3-3): Brenno (15' st Pissardo); Dorval, Di Cesare, Vicari, Ricci; Koutsoupias (23' st Edjouma), Benali, Maita; Aramu (23' st Morachioli), Nasti, Achik. A disp. Matino, Bellomo, Astrologo, Faggi, Zuzek, Pucino, Acampora, Ahmetaj, Frabotta. All. Marino.

Arbitro: Prontera di Bologna (assistenti Baccini di Conegliano e Ceolin di Treviso, quarto uomo Mucera di Palermo, Var Di Martino di Teramo, Avar Serra di Torino).

Marcatore: 39' st Verde.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su