Spezia senza paura contro il Parma: "Pronti a giocare le nostre carte"

Arriva la capolista, D’Angelo dà la carica alla squadra. "Sfruttare gli spazi e restare sempre concentrati"

2 dicembre 2023
Spezia senza paura contro il Parma: "Pronti a giocare le nostre carte"
Spezia senza paura contro il Parma: "Pronti a giocare le nostre carte"

Al ’Picco’ arriva la capolista Parma, gara importantissima per le aquile e il mister D’Angelo. Archiviato il ko Genova, lo Spezia ha affrontato una settimana di lavoro nella speranza di recuperare qualche infortunato al cospetto di una squadra che ha frenato contro il Modena, ma che è in ottima salute e sarà accompagnata da mille tifosi. Ma questa volta il ’Picco’ dovrà ancora una volta fare la differenza con il suo tifo roboante. D’Angelo è carico e pronto alla sfida, che si spera sia quella della svolta. Calcio d’inizio alle 16,15, arbitra Manganiello di Pinerolo.

D’Angelo, terza settimana a Spezia e tutta rosa quasi al completo: com’è situazione?

"Abbiamo recuperato Bandinelli così come tutti gli acciaccati, Cassata è squalificato. La partita con la Primavera ci ha permesso di provare soluzioni per oggi. I ragazzi hanno grande voglia di fare e si applicano e ora dobbiamo mettere in pratica il tutto".

Ha avuto modo di conoscere meglio la rosa...

"Tutti hanno grandi motivazione, qualcuno si porta dietro i risultati della scorsa stagione e di questa prima parte. Sta a noi riuscire a togliere questi dubbi: i calciatori hanno qualità, ma l’aspetto psicologico è fondamentale. Vedremo di togliere giacca e cravatta e indossare gli abiti giusti"

Dopo la Samp cambierà qualcosa?

"A sinistra abbiamo Elia e Moutinho, sono più offensivi, ma mancando Reca. Il Parma fa giocare molti giocatori con le sostituzioni, cambia spesso assetto, ma giochiamo al Picco e dobbiamo fare bene. I tifosi come a Genova ci aiuteranno tutti i 90 minuti. Se chi va in campo dà tutto, il pubblico lo capisce. Quindi sta a noi trascinarli"

Tornando alla Samp, come migliorare?

"I cambi in ogni partita sono fondamentali, vedremo sopratutto davanti. Non è importante chi fa gol, cerchiamo di portare più giocatori in area e creare i presupposti per fare gol"

Veniamo al Parma, squadra che pressa, riparte in velocità e ha grande qualità davanti ma lascia anche spazi.

"Sì, è squadra che pressa e riparte con grande velocità. Dovremo sfruttare quanto ci concederanno, cercheremo di essere aggressivi in ogni zona del campo".

Zurkoswki?

"Lavora da tutta la settimana, mi piace come caratteristiche inserimento e velocità".

Krollis potrebbe essere utile?

"Ci sono tanti giocatori giovani che hanno qualità, cercheremo di sfruttarli tutti. Il campionato è lungo. Dobbiamo migliorare nella personalità, a Genova finché la partita e stata tattica siamo stati bene in campo"

Quanto pesa la classifica?

"La situazione è questa, ma dobbiamo reagire: ci sono 5 partite alla fine dell’andata e tutto il ritorno. Manca un po di entusiasmo, ma c’e tutto il tempo per recuperare e ne abbiamo le possibilità, contro chiunque".

Probabile formazione: Dragowski, Amian, Nikolau, Bertola, Moutinho (Elia), Bandinelli, Esposito, Zurkoswki, Kouda, Moro Esposito (Antonucci)

Marco Zanotti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su