Ternana, trasferte-thriller. Si comincia con la Samp

E’ ancora complicato individuare la quota per la salvezza diretta, ma sarà comunque necessario incamerare diversi punti anche fuori casa.

di AUGUSTO AUSTERI -
26 marzo 2024
Ternana, trasferte-thriller. Si comincia con la Samp

Luperini in azione

Trasferte-thriller a iniziare da quella di lunedì prossimo e "fattore-Liberati" da sfruttare al massimo. Il calendario dei rossoverdi propone le sfide esterne con Sampdoria, Cremonese, Brescia, Sudtirol e Feralpisalò (a Piacenza, ultima giornata). A Terni ci saranno quelle con Modena, Ascoli e Catanzaro. E’ ancora complicato individuare la quota per la salvezza diretta, ma sarà comunque necessario incamerare diversi punti anche fuori casa. In tal senso, infonde fiducia quanto prodotto anche di recente dalla squadra di Roberto Breda in gare dal pronostico avverso, vedi Reggio Emilia e Palermo (senza dimenticare Pisa, nonostante la beffarda sconfitta). Lunedì (ore 20.30) la Ternana affronterà la complicata sfida di Marassi conoscendo i risultati delle dirette avversarie. E’ inutile chiedersi se sia un vantaggio o meno. Di certo, anche per le altre il giorno di Pasquetta non sarà una scampagnata, vedi Como-Sudtirol e Cremonese-Feralpisalò e Cosenza-Brescia, gli scontri Modena-Bari e Spezia-Ascoli. Alla ripresa degli allenamenti (domani alle 14.30 al "Taddei" a porte aperte) saranno soprattutto da verificare le condizioni di Dalle Mura (sostituto naturale dello squalificato Lucchesi) e Favilli. Capuano e Amatucci, che hanno saltato il test con la Primavera, non sembrano preoccupare. Oggi Pyyhtia e Zuberek, con l’Under 21 finlandese e l’Under 20 polacca, giocheranno contro Montenegro (qualificazioni Europei) e Romania (Elite League).

Qui samp. Il programma dei blucerchiati è identico a quello dei rossoverdi. Due giorni di riposo dopo il test con la Primavera e ripresa allenamenti domani pomeriggio. Sono da verificare le condizioni di quattro importanti pedine che potrebbero recuperare almeno per la panchina. Borini, dopo tre mesi di stop, ha giocato due spezzoni di gara contro Ascoli e Bari. Esposito è in forte dubbio dopo una ricaduta. Pedrola è out da ottobre e sabato ha partecipato al test con la Primavera. Verre ha saltato le ultime due gare.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su