Calcio Eccellenza Toscana. La nuova Sinalunghese comincia a prendere forma. Si riparte da bomber Bucaletti e dal portiere Marini

La Sinalunghese conferma Marini e Bucaletti per la prossima stagione, puntando a rafforzare la rosa con nuovi arrivi e giovani talenti del vivaio locale.

13 giugno 2024
La nuova Sinalunghese comincia a prendere forma. Si riparte da bomber Bucaletti e dal portiere Marini

La nuova Sinalunghese comincia a prendere forma. Si riparte da bomber Bucaletti e dal portiere Marini

Inizia a prendere forma la nuova Sinalunghese attesa alla stagione del riscatto dopo due annate in chiaroscuro. La società rossoblu ha ufficializzato ieri le conferme di Federico Marini, portiere, e Daniele Bucaletti (nella foto al momento della firma), attaccante, che resteranno ancora con la Sinalunghese per la prossima stagione. "Parte con la conferma di due top player il lavoro per la creazione della rosa 24/25 della Sinalunghese che ufficializza il rinnovo del capitano portiere Federico Marini, alla sua decima stagione con la Sinalunghese, e dell’attaccante Daniele Bucaletti, 25 gol in rossoblù negli ultimi due anni". Così la nota del club sui profili social. "Due pezzi pregiati ricercati sul mercato – prosegue il comunicato della Sinalunghese - ovvero due leoni che hanno trovato nella Sinalunghese il loro habitat naturale. Queste conferme di spessore danno subito un input sul mercato che vorrà fare la Sinalunghese, la quale cercherà di rafforzare per qualità e quantità la rosa a disposizione di mister Pezzatini. Previste a breve altre importanti conferme e l’arrivo di cinque o sei nuovi giocatori oltre al lancio definitivo di alcuni giovani del florido vivaio sinalunghese". La società, come ribadito pochi giorni fa dal vice presidente Grotti punta a mantenere uno zoccolo duro della passata stagione cercando di rinforzarlo aumentandone esperienza e competitività con almeno un over per reparto. Da capire quale sarà il destino degli altri giocatori più rappresentativi dell’anno scorso, come i difensori Ferrante e Ibojo e i mediani Viligiardi e Salvestroni solo per citarne alcuni. Da valutare il futuro dei tanti giovani, dal 2004 Iasparrone al classe 2005 Fiaschi che al momento del bisogno si sono fatti trovare pronti nonostante fossero alla prima annata tra i ‘grandi’ e le difficoltà del team di Pezzatini nella seconda parte della stagione.

g.d.l.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su