Calcio Eccellenza Toscana. La Sinalunghese è proiettata nel futuro. Arriva una doppia conferma in mediana. Canapini e Bardelli ancora rossoblù

La società Sinalunghese conferma il centrocampo con il rinnovo di Giovanni Bardelli e Tommaso Canapini, giovani locali di valore. L'obiettivo è mantenere il nucleo della squadra e aumentarne la competitività. Resta da definire il futuro di altri giocatori chiave e giovani promettenti. Il Torneo Giovanile Ezio Giannini si è concluso con successo, coinvolgendo numerose squadre.

15 giugno 2024
La Sinalunghese è proiettata nel futuro. Arriva una doppia conferma in mediana. Canapini e Bardelli ancora rossoblù

La Sinalunghese è proiettata nel futuro. Arriva una doppia conferma in mediana. Canapini e Bardelli ancora rossoblù

Altre due importanti conferme in casa Sinalunghese. Dopo il portiere e capitano Marino e l’attaccante Bucaletti la società rossoblu "blinda anche il centrocampo con il rinnovo del contratto per il centrocampista jolly Giovanni Bardelli (foto in basso) vero ‘capitan futuro’ visto che, sinalunghese purosangue, dopo tutte le giovanili in rossoblù è ormai uno dei big della squadra e giocatore di assoluto valore" così la nota del club dopo la firma. Conferma preziosa anche per Tommaso Canapini (foto in alto) che giunge al suo terzo campionato di Eccellenza in maglia rossoblù pur essendo un classe 2003. Tecnica, corsa e grinta, nonostante la giovane età, lo rendono uno dei profili under 21 più interessanti del campionato. Soddisfazione di tutto l’ambiente per due conferme di giovani locali ormai divenuti pedine stabili in eccellenza. La società, come ribadito pochi giorni fa dal vice presidente Grotti punta a mantenere uno zoccolo duro della passata stagione cercando di rinforzarlo aumentandone esperienza e competitività con almeno un over per reparto. Da capire quale sarà il destino degli altri giocatori più rappresentativi dell’anno scorso, come i difensori Ferrante e Ibojo e i mediani Viligiardi e Salvestroni solo per citarne alcuni. Da valutare il futuro dei tanti giovani, dal 2004 Iasparrone al classe 2005 Fiaschi che al momento del bisogno si sono fatti trovare pronti nonostante fossero alla prima annata tra i ‘grandi’ e le difficoltà del team di Pezzatini nella seconda parte della stagione. Nel frattempo si è concluso lunedì sera il 33esimo Torneo Giovanile Ezio Giannini, Memorial Egidio Antonini che ha visto la partecipazione di ben diciotto società con 60 squadre (tra Esordienti, Giovanissimi A e Giovanissimi B) che si sono affrontate per più di un mese giorni allo stadio ‘Carlo Angeletti’ di Sinalunga.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su