Calcio, In Terza Categoria il dg perfigli e il ds canori scoprono le carte. Il Monti cerca un posto tra le grandi e e affida la panchina al tecnico Tommaso Balloni

Il Monti si prepara per il prossimo campionato di Terza Categoria con il nuovo allenatore Tommaso Balloni. La società punta a migliorare il settimo posto della scorsa stagione, puntando sull'entusiasmo e le capacità motivazionali del nuovo tecnico. Obiettivi ambiziosi e voglia di rivincita caratterizzano l'ambiente, con tutti pronti a dare il massimo per un percorso migliore rispetto alla stagione precedente.

23 giugno 2024
Il Monti cerca un posto tra le grandi e e affida la panchina al tecnico Tommaso Balloni

Il Monti cerca un posto tra le grandi e e affida la panchina al tecnico Tommaso Balloni

Fra le squadre più attese ai nastri di partenza del prossimo campionato di Terza Categoria c’è sicuramente il Monti. Il primo tassello messo a posto dalla società è stato il nome dell’allenatore: Tommaso Balloni ha sostituito Fabrizio Barbasini e il vicepresidente Massimo Tonelli spiega i motivi della scelta.

"Il Monti dopo il settimo posto della passata stagione, nella nuova cerca un posto fra le grandi della Terza Categoria. Come prima operazione dovevamo partire da un nuovo tecnico, in società ci siamo guardati intorno, abbiamo sondato anche allenatori di grande esperienza, ma per le nostre caratteristiche e i nostri programmi abbiamo individuato in Balloni il tecnico ideale per rimettere in moto una macchina che nei momenti della svolta finiva per incepparsi. Il suo entusiasmo, le sue capacità motivazionali possono rivelarsi fondamentale in una squadra come il Monti, dotata di ottimi ragazzi pieni di grinta e qualità".

"Sono felice di essere entrato a far parte del Monti – ha detto Balloni –. Il diggi Giacomo Perfigli e il diesse Matteo Canori mi hanno esposto alcune idee che mi hanno convinto ed ho accettato con gioia di dirigere le operazioni del Monti". La voglia di rivincita nell’ambiente è palpabile, nella società, nel mister e nei giocatori, cosa potrà scaturire da tanta volontà di far bene? "Questo non lo so –dice il ds Canori – ma posso assicurare che tutti daranno il massimo per migliorarsi e migliorare il percorso della precedente stagione".

Gli obiettivi sono ambiziosi anche se il diggi Perfigli fa finta di niente. "C’è da rimediare a un campionato che nella passata stagione ha lasciato l’amaro in bocca a tutti".

E.B.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su