Eccellenza Toscana. Tra new entry e addii è rivoluzione per l’Asta Taverne. Il portiere Cefariello firma per la prossima stagione

Il club Asta Taverne sta rivoluzionando la squadra per la prossima stagione di Eccellenza, salutando alcuni giocatori e dando il benvenuto al portiere Christian Cefariello. Nuovo direttore sportivo e allenatore confermati, con attenzione anche al settore giovanile.

20 giugno 2024
Tra new entry e addii è rivoluzione per l’Asta Taverne. Il portiere Cefariello firma per la prossima stagione

Tra new entry e addii è rivoluzione per l’Asta Taverne. Il portiere Cefariello firma per la prossima stagione

Una vera e propria rivoluzione, quella che sta operando l’Asta Taverne. Dopo l’arrivo del nuovo direttore sportivo Aleandro Aiazzi e la conferma dell’allenatore Stefano Bartoli alla guida della squadra, il club arancioblù ha deciso di stravolgere l’organico, impegnato il prossimo anno nel campionato di Eccellenza.

Se nei giorni scorsi la società aveva salutato Curcio e Anselmi, confermando invece Jrad e Ceccatelli, nella giornata di ieri ha formalizzato la lunga lista dei giocatori che non vestiranno più la maglia arancioblù, dando poi il benvenuto a Christian Cefariello (nella foto), primo vero acquisto dell’estate. Nato a Massa di Somma e cresciuto a Siena, Cefariello è un portiere classe 2000 reduce dall’esperienza al Mazzola. La prima porta che ha difeso è stata quella della Robur, principalmente nel settore giovanile, e successivamente ha indossato le maglie di Sinalunghese, Turris, Gelbison, Francavilla, Imperia e, appunto, Mazzola. Dal primo luglio Cefariello sarà un nuovo giocatore arancioblù e sarà a disposizione di mister Bartoli. Si separeranno invece le strade dell’Asta Taverne e di Bjorn Doka, Tommaso Di Renzone, Samuele Cicali, Pierpaolo Cinelli, Jerome Dieme, Niccolò Fontani, Luigi Laforgia, Tommaso Gianni, Gabriele Mazza, Lorenzo Mazza, Leonardo Grassini, Davide Bianchi e Francesco Monterosso.

"L’Asta ci tiene a salutare e ringraziare i giocatori che non faranno parte della rosa nella stagione 2024/2025 ma che hanno contribuito in modo determinante a rendere la società quella che è oggi – il messaggio del club –. A loro va un sentito ringraziamento, unito al più sincero ‘in bocca al lupo’ per il prosieguo della carriera. Tutti, chi per molti anni e chi per la sola annata in Eccellenza, hanno dato il loro apporto alla causa arancioblù".

Il club di Di Renzone si sta muovendo anche per quanto riguarda il settore giovanile: nelle scorse ore Alessandro Spada è stato ufficializzato come nuovo allenatore della squadra Juniores. "L’obbiettivo dichiarato è quello di provare a vincere il campionato e la guida tecnica sarà affidata a Spada che vanta, da giocatore, una grande esperienza, compreso una parte di stagione con l’Asta in Promozione, dopo aver disputato campionati professionistici all’estero".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su