A pranzo con Pellizzari. Tutti attorno al campione

Camerino e tanti addetti ai lavori abbracciano la promessa del ciclismo. Sul vincitore della frazione regina del Tour de L’Avenir punta il ct Amadori.

5 dicembre 2023
A pranzo con Pellizzari. Tutti attorno al campione
A pranzo con Pellizzari. Tutti attorno al campione

Il pranzo di Giulio è stata l’occasione per i camerti e gli addetti ai lavori di incontrare il neo ventenne Giulio Pellizzari, già professionista della Bardiani Csf Faizanè – Green Project con qualificanti risultati nel 2023. Il longilineo fondista scalatore – passista ha chiuso la stagione, collezionando riconoscimenti e guadagnandosi anche la copertina dell’annuale Almanacco del ciclismo marchigiano dove esulta quale vincitore della frazione regina del Tour de l’Avenir, massima gara internazionale a tappe Under 23, chiusa con l’argento. In lui crede fermamente il c.t. dei giovani azzurri Marino Amadori, insieme con Carlo Pasqualini, presidente della Federciclismo Macerata. Entrambi hanno salutato la grande speranza maceratese e marchigiana (con la fidanzata ciclista Andrea Casagranda) nella ‘Giornata di Giulio’ prima della totale immersione nella delicata fase di preparazione, in vista dei prioritari appuntamenti di tarda primavera e piena estate. La giovcane promessa è stata applaudita e abbracciata da molti. Presenti anche Lino Secchi, massimo dirigente federciclistico regionale, Marco Scarponi, nel segno della solidarietà e nel ricordo dell’Aquila in maglia rosa Michele Scarponi, Massimiliano Gentili, ex professionista, tecnico e mentore di Pellizzari, Gaetano Gazzoli, patron Gp Capodarco. Ad aprire e chiudere l’incontro sono stati Sandro Santacchi e Francesco Jajani, presidente onorario e presidente delle Frecce Azzurre Avis Camerino, società patrocinatrice dell’iniziativa. Significativo il messaggio-audio inviato da Luca Panichi, lo scalatore in carrozzina, che ha definito Giulio "trasmettitore di energia vitale".

Pur nella voluta leggerezza dell’atmosfera, la rentrée ha anche assunto il profilo del convegno, con numerosi temi focalizzati, primo dei quali quello dei profondi valori del miglior ciclismo e dello sport formativo.

Umberto Martinelli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su