Ciclismo: Petri per distacco tra gli juniores a Ponte a Egola

Nella prima gara della Due Giorni "Pasqualando"

di ANTONIO MANNORI -
30 marzo 2024
L'arrivo del pistoiese Damiano Petri (Foto R. Fruzzetti)

L'arrivo del pistoiese Damiano Petri (Foto R. Fruzzetti)

Ponte a Egola (Pisa), 30 marzo 2024 - La due giorni ciclistica di “Pasqualando” sul pianeggiante circuito di Ponte a Egola, si è aperta con la gara riservata agli juniores. Si è imposto con un’azione di forza nel finale di corsa, il pistoiese Damiano Petri della Pol. Monsummanese (società che ha piazzato tre atleti nella Top ten) già nelle precedenti gare dell’avvio di stagione aveva dimostrato un’ottima condizione, cogliendo il quarto posto nella gara a cronometro in Versilia, in anteprima a quella dei professionisti della Tirreno-Adriatico. Una bella conferma per Petri in una gara condotta a quasi 47 di media con 110 partenti. Atleta possente, ottimo cronomen, Petri ha guadagnato circa mezzo minuto di vantaggio e con sicurezza ha difeso tale margine fino al traguardo posto in via del Cuoio. Ai posti d’onore due atleti stranieri, il forte polacco Bronakowski vincitore domenica scorsa a Calenzano e il messicano Ortiz Morales.                                                                                                                                                                    ORDINE DI ARRIVO: 1)Damiano Petri (Pol. Monsummanese) Km 72,6, in 1’32’45”, media km 46,965; 2)Adam Bronakowski (Pool Cantù GB Junior Team) a 27”; 3)Jonathan Ortiz Morales (Ar Monex Pro Cycling); 4)Niccolò Iacchi (Team Franco Ballerini); 5)Luca Vaccher (Borgo Molino Vigna Fiorita); 6)Andrea Nannini (Uc Pistoiese); 7)Andrea Stefanelli (Pol. Monsummanese); 8)Thomas Bolognesi (Vangi Il Pirata Sama Ricambi); 9)Christian Fantini (Pedale Casalese Armofer); 10)Alessio Stefanelli (Pol. Monsummanese).  Antonio Mannori  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su