Ciclismo, quinta edizione Gran Premio Lari-Città delle Ciliegie

Sono 204 i dilettanti iscritti alla gara

di ANTONIO MANNORI -
14 maggio 2024
Il podio di Lari nel 2023

Il podio di Lari nel 2023

 Lari (Pisa), 14 maggio 2024 - E’ un periodo in Toscana di grandi eventi per il ciclismo dilettanti élite-under 23. Dopo il “Gp del Marmo” di domenica scorsa e prima del Trofeo Matteotti a Marcialla di domenica prossima, ecco sabato 18 maggio la quinta edizione del Gran Premio Lari-Città delle Ciliegie, organizzato dalla Juventus Lari grazie al presidente Antonio Giuntini ed al direttore organizzativo Mauro Sardelli con la preziosa collaborazione del Comune di Casciana Terme-Lari. In palio anche il Trofeo Alvaro Bacci, con ritrovo presso il Centro Culturale “Sandro Pertini”, presentazione della squadre e partenza ufficiale da via A.Gramsci, il tutto a Perignano. Il tracciato è quello dello scorso anno che vide il successo di Francesco Parravano della Aran Cucine Vejus con uno spunto irresistibile al termine del tratto in salita che porta al traguardo di Piazza XX Settembre. Tre giri pianeggianti attorno a Perignano in avvio, quindi il primo passaggio da Lari per iniziare un circuito attraverso San Ruffino da ripetere cinque volte. Infine l’ultimo circuito con la salita verso Casciana Alta, Parlascio e Colle Montanino mentre prima dell’arrivo è previsto anche lo strappo di Ripoli per scendere attraverso Orceto sulla strada che porta a Lari. In tutto 162 chilometri con partenza alle ore 13. Di prestigio il campo degli iscritti con 204 corridori e numerose formazioni anche Continental delle quali mancano solo la Biesse Carrera e la Q36.5 Continental. Un confronto quello di Lari al quale assisterà anche il c.t. della nazionale azzurra under 23 Marino Amadori, che arriva a tre settimane dall’inizio del Giro Next Gen (ex Giro d’Italia) che scatterà da Aosta il 9 giugno per concludersi a Forlimpopoli il 16 dello stesso mese.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su