Sci, Shiffrin regina in slalom: trionfo a Lienz con oltre due secondi di vantaggio. Fuori Brignone

L’americana è senza rivali e stravince la gara con distacchi abissali. Seconda Duerr e terza Gisin

29 dicembre 2023
Mikaela Shiffrin
Mikaela Shiffrin

Lienz, 29 dicembre 2023 – Sempre e solo Mikaela Shiffrin. Il venerdì dello sci alpino è dei dominatori. Se a Bormio ha vinto con ampio margine Marco Odermatt, a Lienz è stata Mikaela Shiffrin a demolire le avversarie con un successo netto, dominante, con distacchi abnormi e che recitano oltre due secondi di ritardo per la piazzata, Lena Duerr, e la terza, Michelle Gisin. Vittoria numero 93 per l’americana che sfrutta l’uscita di Federica Brignone per prendersi quasi 300 punti di margine in classifica generale.

La gara

Shiffrin, come suo solito, mette le cose in chiaro già nella prima manche e rifila distacchi abissali a tutte le rivali. L’americana è in simbiosi perfetta con i pali stretti e la neve di Lienz e disegna la manche perfetta con un vantaggio esorbitante su Paula Moltzan seconda a 1”14 e Anna Swenn Larsson terza a 1”32 e Michelle Gisin quarta a 1”39. Arrancano tutte, compresa l’altra big Petra Vlhova addirittura decima a 2”41, preceduta dalla sorpresa Nicole Good nona a 2”38. Soffre anche Lena Duerr, un’altra delle favorite, con il quinto tempo a 1”66. Le italiane sono indietro. Si salva Lara Della Mea con un buon quattordicesimo tempo con il pettorale 33, mentre Federica Brignone è uscita per un errore su una doppia a metà tracciato. La valdostana lascia sul piatto tanti punti a Shiffrin Più indietro Marta Rossetti, che si qualifica da ventiseiesima, mentre Lorenzi, Gulli, Peterlini, Tschurtschenthaler e Sola rimangono escluse dalla seconda manche.

Anche la seconda manche è difficile per le italiane, infatti Marta Rossetti esce sul cambio di pendenza e Lara Della Mea non trova ritmo e scende dalla posizione quattordici alla ventuno. Nella lotta al podio ci si attende una reazione da Petra Vlhova, e in qualche modo arriva. La slovacca rimonta cinque posizione e risale in quinta, fermata da Michelle Gisin e Lena Duerr che vanno a podio. La svizzera torna tra le prime tre da marzo 2022, mentre la tedesca conquista il suo dodicesimo podio in carriera. Si getta via invece Paula Moltzan, seconda a metà gara, con una inforcata a poche porte dal traguardo. Shiffrin, invece, non si guarda dietro e non solo vince ma incrementa addirittura il vantaggio senza risparmiarsi e chiude in 1’48”75 con ben 2”34 su Lena Duerr, e e 2”45 su Michelle Gisin. Per Shiffrin è il podio numero 147 della carriera e la vittoria numero 93. Cifre impressionanti. Scende dal terzo posto al quarto Anna Swenn Larsson, comunque al miglior risultato stagionale, davanti appunto a Vlhova, a Katharina Gallhuber, rimonta di quindici posizioni nella seconda, Katharina Liensberger, Nicole Good e Katharina Truppe. Il successo porta Shiffrin già a quota 900 punti di Coppa del Mondo davanti a Federica Brignone con 637 e Petra Vlhova con 572. Ora il calendario propone la tappa di Kranjska Gora il 6 e il 7 gennaio.

Classifica slalom Lienz

1 Mikaela Shifrrin 1’48”75

2 Lena Duerr +2.34

3 Michelle Gisin +2.45

4 Anna Swenn Larsson +2.94

5 Petra Vlhova + 3.24

6 Katharina Huber +3.31

7 Katharina Gallhuber +3.43

8 Katharina Liensberger +3.46

9 Nicole Good +3.47

10 Katharina Truppe +3.49

Continua a leggere tutte le notizie di sport su