Slalom femminile Saalbach, Shiffrin conquista il primo posto. Nona l'azzurra Peterlini

La campionessa statunitense ha battuto la concorrenza, posizionandosi davanti a Holtmann e Swenn Larsson

di GABRIELE SINI -
16 marzo 2024
Mikaela Shiffrin e Mina Fuerst Holtmann (Ansa)

epa11223889 USA's Mikaela Shiffrin (R) and Mina Fuerst Holtmann of Norway react in the finish area during the second run of the Women's Slalom race at the FIS Alpine Skiing World Cup finals in Saalbach Hinterglemm, Austria, 16 March 2024. EPA/CHRISTIAN BRUNA

Saalbach (Austria), 16 giugno 2024 - L'ultimo slalom femminile speciale della stagione se lo aggiudica Mikaela Shiffrin. Her Majesty ha portato a casa il primo posto nella sfida contro Anna Swenn Larsson, che ha terminato terza alle spalle di Mina Fuerst Holtmann. Da segnalare l'ottimo risultato di Martina Peterlini, unica atleta azzurra scesa in pista a Saalbach, che ha concluso al nono posto.

La cronaca dello slalom

Come spesso accade, anche la pista di Saalbach sulla quale le atlete si cimentano oggi tenderà a rovinarsi con lo scorrere dei vari pettorali. Le prime ad effettuare la manche, dunque, saranno decisamente avvangiate rispetto alle ultime, che dovranno remare maggiormente per tagliare il traguardo con un buon crono. Chiara Pogneaux inaugura la gara con un tempo alto, seguita dall'albanese Lara Colturi che fa meglio di pochissimo. Neja Dvornik cambia il ritmo, firmando un tempo di 1:53.89 che stacca di oltre due secondi e mezzo le prime due sciatrici scese finora. La ceca Dubovska non riesce a tenere la stessa velocità della rivale slovena ed è staccata di 67 centesimi. Slokar, all'intermedio con 24 centesimi di vantaggio, commette un errore nella seconda parte della propria manche e termina fuori dalla pista. Martina Peterlini, unica rappresentante per l'Italia, chiude una discreta discesa con 49 centesimi di ritardo dalla vetta e in seconda posizione momentanea. La svizzera Gisin non riesce a scavalcare la nostra azzurra, a 62 centesimi dal primo posto, mentre la lettone Germane perde tanto nella seconda parte e va oltre il secondo di gap. Rast riesce a superare Martina Peterlini, anche se al comando resta sempre Dvornik. Leona Popovic esce di scena fin da subito, a causa di un brutto movimento del ginocchio che la mette al tappeto. La norvegese Holtmann riesce a strappare il primato a Dvornik per soli 13 centesimi. Le ultime atlete sono anche quelle con le maggiori aspettative sulle spalle. Moltzan inforca, Liensberger è momentaneamente quarta ed Hector è nona. Non bene anche la Nullmeyer, lontana 52 centesimi dalla vetta. Ljutic sbaglia e cade prima dell'intermedio, senza alcuna conseguenza grave. Mikaela Shiffrin si mette sotto i riflettori e non delude: nonostante sia oltre due secondi più lenta rispetto al miglior tempo di manche della Dvornik, la statunitense riesce a vincere lo slalom speciale femminile, davanti anche a Swenn Larsson che conclude terza.

Leggi anche: Gigante Saalbach, fuori Odermatt: vince Meillard

Continua a leggere tutte le notizie di sport su