Cobolli e Arnaldi, notte magica all'ATP di Acapulco: entrambi agli ottavi

I due tennisti azzurri hanno avuto la meglio su Felix Auger-Aliassime e Taylor Fritz, mostrando un tennis di qualità

di GIANLUCA SEPE -
27 febbraio 2024
Flavio Cobolli

Flavio Cobolli

Roma, 27 febbraio 2024 – Il tennis italiano continua a stupire in questo 2024. Dopo la vittoria di Jannik Sinner agli Australian Open e al torneo di Rotterdam, sono Matteo Arnaldi e Flavio Cobolli a stupire e a regalare nuove soddisfazioni al movimento azzurro. I due italiani hanno infatti hanno debuttato all’ATP 500 di Acapulco con due vittorie, riuscendo a ribaltare anche il pronostico che li vedeva sfavoriti. L’atleta sanremese ha sconfitto Taylor Fritz, numero 9 del ranking mentre il romano ha avuto la meglio sull’ex numero 6 del seeding Felix Auger-Aliassime.

Per Arnaldi non si tratta di una prima volta contro un top ten visto che aveva già sconfitto Casper Ruud (4) nel 2023 a Madrid ma contro Fritz, il classe 2001 esprime forse il suo miglior tennis nel primo set, chiudendo la partita 6-4 ma l’incontro si fa più intenso sul 3-3 del secondo, con l’americano che chiude a sua volta 6-4 rimandando l’esito del match al terzo. A questo punto Arnaldi alza il ritmo e con servizio e aggressività in risposta chiude i conti 6-4, 4-6, 6-3. Agli ottavi affronterà Ben Shelton.

Cobolli dal canto suo è riuscito a superare con il punteggio di 2-6 6-3 6-2 Felix Auger-Aliassime dopo essere passato dalle qualificazioni. Dopo un avvio di incontro un po’ opaco, il romano esce alla distanza e nel terzo set prende definitivamente in mano la partita sconfiggendo il canadese e aprendo così le porte degli ottavi di finale dove si troverà davanti uno tra Tsitsipas e Safiullin.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su