Bolelli-Vavassori, il doppio delle meraviglie si arrende in finale agli Australian Open

Sfuma il sogno dei due azzurri: troppo forti Bopanna ed Ebden

di GABRIELE TASSI -
27 gennaio 2024
Bolelli e Vavassori durante la finale del doppio degli Australian Open (Ansa)
Bolelli e Vavassori durante la finale del doppio degli Australian Open (Ansa)

Melbourne, 27 gennaio 2024 – Lottavano contro il pronostico, cercavano un posto in prima fila nella storia. Sfuma il sogno Slam di Bolelli e Vavassori, la coppia azzurra che si è spinta fino alla finale degli Australian open per 6/7-5-7

Troppo forte il team Bopanna/Ebden, con il veterano 43enne (neo numero uno al mondo di specialità) a guidare la partita da favorito.

Sfuma quindi l’impresa a tinte azzurre: gli ultimi italiani a vincere uno slam in doppio furono proprio il tennista di Budrio e l’asso ligure Fabio Fognini. Prima di loro erano riusciti a sollevare una coppa solo, nel 1959 al Roland Garros, Nicola Pietrangeli-Orlando Sirola contro gli australiani R. Emerson -N. Fraser per 63 62 14-12.

La partita è una lotta colpo su colpo, che per gli azzurri si esaurisce purtroppo al tie break. Nel secondo parziale, invece è un sanguinoso doppio fallo di Vavassori ad aprire la strada per il break agli avversari, che chiudono 7/5.

Ora tutte le speranze dell’Italia sono riposte in Sinner. L’altoatesino scenderà in campo domenica mattina per fare la storia.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su