Alle 18 all’Eurosuole Forum. Braccio di ferro tra Lube e Milano, scontro diretto per il quarto posto

Per tenersi il 4° posto e, perché no, sognare il podio. È la domenica di Lube-Allianz, interessante incrocio della quarta...

21 gennaio 2024
Braccio di ferro tra Lube e Milano, scontro diretto per il quarto posto
Braccio di ferro tra Lube e Milano, scontro diretto per il quarto posto

Per tenersi il 4° posto e, perché no, sognare il podio. È la domenica di Lube-Allianz, interessante incrocio della quarta di ritorno di SuperLega in programma alle 18 all’Eurosuole Forum e visibile sugli schermi di tutti grazie a RaiSport. Praticamente nove mesi dopo gara5 di una semifinale playoff durissima, con Civitanova che andò sotto 2-1 e rischiò l’eliminazione, le due squadre si ritrovano appaiate in quarta posizione con 25 punti, 4 in più su Monza e 7 in meno rispetto a Piacenza che però oggi ha un test arduo ricevendo Trento campione d’Italia e capoclassifica. Per la Lube sarà l’ultima gara interna fino al 4 febbraio (Modena), rigiocherà mercoledì a Catania e poi sarà ferma nel weekend, spettatrice della Final Four di Coppa Italia cui prenderà parte invece Milano.

L’Allianz peraltro si presenta all’Eurosuole Forum quasi con i gradi della favorita perché è vero che giovedì è stata estromessa in Coppa Cev, ma in campionato è particolarmente "calda" cavalcando 4 successi nelle ultime 5, ha espugnato Perugia ed ha perso solo al tie-break a Piacenza. La Lube invece sta continuando il periodo di alti e bassi, reduce dalla facile affermazione in Champions sul Maaseik ma una settimana fa è stata schiacciata 3-0 dalla Sir. Soprattutto dà l’idea di aver perso coesione e serenità complice forse le voci di tanti cambiamenti per la prossima stagione.

Oggi il team di Blengini ha però l’occasione di cogliere un successo che darebbe grande vigore e più fiducia per la volata finale verso i playoff. L’annuncio del rinnovo del contratto di Piazza ha tolto un po’ di pepe al match visto che il tecnico di Milano era la prima scelta della Lube per l’eventuale post Blengini, tuttavia non mancano altre storie e possibili intrecci di mercato vedi Porro e ancor più Ishikawa. Non le sole individualità di spicco di una squadra che dopo aver sfiorato la finale ha confermato le sue ambizioni acquistando un campione come Kaziyski (Mvp dell’ultima serie tricolore), quel Dirlic vice capocannoniere dell’ultima regular season dietro Lagumdzija e ha scommesso sul talento di Reggers, azzeccandoci al punto che è diventato il nuovo opposto titolare.

Tra i padroni di casa Anzani ritroverà il sestetto dopo il riposo europeo e si riabbraccerà il ministro della difesa Balaso che ha preso parte agli ultimi allenamenti.

Le formazioni

Cucine Lube Civitanova: palleggiatore De Cecco; opposto Lagumdzija; schiacciatori Zaytsev e Nikolov; centrali Anzani e Chinenyeze; libero Balaso. A disposizione Thelle, Motzo, Yant, Bottolo, Diamantini, Larizza, Bisotto. All. Blengini.

Allianz Milano: palleggiatore Porro; opposto Reggers; schiacciatori Ishikawa e Kaziyski; centrali Loser e Piano; libero Catania. A disposizione Zonta, Dirlic, Mergarejo, Innocenzi, Vitelli, Colombo. All. Piazza.

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su