Savino Del Bene in ritmo. Vallefoglia lotta ma cade

Scandicci si prende gara 1 dei quarti di finale play off. Zhu Ting protagonista

28 marzo 2024
Savino Del Bene in ritmo. Vallefoglia lotta ma cade

Zhu Ting è stata implacabile in attacco e a muro: prestazione da Mvp.

SAVINO DEL BENE

3

VALLEFOGLIA

1

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Pedrolli ne, Herbots 6, Zhu Ting 25, Ruddins ne, Di Iulio 1, Ognjenovic, Parrocchiale, Armini, Nwakalor 4, Washington 2, Da Silva Carol 10, Antropova 31, Diop 1, Nowakowska ne. All. Barbolini.

DEL SAVIO VALLEFOGLIA: Provaroni, Degradi 20, Cecconello 8, Panetoni, Aleksic 6, Mingardi ne, Scharmann 11, Mancini ne, Giovannini, Kobzar 1, Dijkema ne, Kosheleva 12, Gardini ne. All. Pistola.

Arbitri: Cavalieri – Caretti.

Parziali: 25-16, 25-17, 21-25, 25-23.

FIRENZE - Buona la prima. Battendo il Vallefoglia la Savino Del Bene Scandicci fa sua la gara d’esordio dei quarti dei play-off scudetto disputando due set magistrali e di grande spettacolo. Nel terzo soffre e le marchigiane ne approfittano. E nel quarto rischia, risorge e chiude i conti nel finish. Gara-2 è in programma a Pesaro sabato 30 alle 15.30.

Si inizia con Di Iulio in palleggio, Antropova opposto, Washington e Carol al centro, Herbots e Zhu Ting in banda e Armini libero. Ed è una partenza folgorante per Scandicci che si porta subito sul 5-0 con due schegge di Antropova, una di Herbots e un muro vincente di Carol. Sul 10-3 Vallefoglia si avvicina ma le biancoblù con una raffica di fuochi di artificio firmano l’1-0. Il secondo set è più equilibrato, Vallefoglia trova coraggio e per la prima volta si porta in vantaggio e arriva a +4 (5-9). Ma è solo un’illusione perché la Savino Del Bene riarma l’arsenale, con Herbots realizza l’aggancio (10-10) e con Carol torna a condurre. Vallefoglia è in affanno; sul 17-12 Antropova mette a segno quattro ace consecutivi che scatenano l’entusiasmo dei duemila di Palazzo Wanny. Vallefoglia è in ginocchio: 2-0. Ma si rialza nel terzo, Scandicci abbassa il ritmo, le ospiti si riorganizzano in difesa e a muro e sono pericolose a rete meritando il 2-1. Nel quarto set la partita si fa nervosa, Scandicci ha perso un po’ di brillantezza, sbaglia più volte al servizio mentre Vallefoglia è molto cresciuto a muro. Fino al 19-19 è botta e risposta ma poi Scandicci si alza sui pedali e vince in volata. MVP una spettacolare Zhu Ting con 25 punti e 2 muri; top scorer una irresistibile Antropova con 31 punti, 6 ace e 2 muri.

Franco Morabito

Continua a leggere tutte le notizie di sport su