La Virtus ha fame. Banchi: "Gara dura. Vietato distrarsi»

Serie A Ore 17,30: trasferta a Brindisi con l’ultima della classe. I pugliesi hanno cambiato guida e cercano la prima vittoria.

di MASSIMO SELLERI -
26 novembre 2023
Banchi: "Gara dura. Vietato distrarsi"
Banchi: "Gara dura. Vietato distrarsi"

Testa coda in serie A con la Virtus che oggi, alle 17,30, sarà impegnata a Brindisi. I pugliesi chiudono la graduatoria in compagnia di Treviso, mentre i bianconeri la comandano da soli con le loro sette vittorie nelle prime otto giornate.

La Segafredo arriva a questo appuntamento dopo il successo contro il Fenerbahce per cui l’impegno di oggi si trasforma in un esame di maturità per la V nera: se inciampa nella sindrome da pancia piena allora dovrà ancora fare dei passi in avanti sul piano della mentalità, altrimenti anche i più pessimisti e diffidenti dovranno ammettere che la squadra sta diventando tosta e compatta.

"Ogni gara del nostro campionato nasconde delle insidie – spiega il tecnico bianconero Luca Banchi in una nota del club – e ogni avversario merita rispetto alla luce del talento, dell’organizzazione e della motivazione che ha nell’affrontare una squadra come la nostra. L’apporto di ogni giocatore, soprattutto i più esperti, sarà fondamentale per guidare l’approccio tecnico e mentale che la squadra dovrà avere contro un’avversaria così determinata a invertire l’inerzia di un inizio stagione complicato da infortuni e dal cambio di guida tecnica. Conosco molto bene l’apporto che il Palapentassuglia sa dare ai propri giocatori, specialmente in occasione di gare così stimolanti e so come l’esperienza e le capacità di coach Sakota possano dare a Brindisi tutte le armi per competere, come già intuito dalle recenti uscite della squadra sia in campionato che in coppa".

Sono gli infortuni a definire il turn over di oggi. L’indisponibilità di Achille Polonara, Jordan Mickey e Isaia Cordinier costringono lo staff tecnico a mandare la referto gli stessi giocatori che giovedì si sono confermati al terzo posto di Eurolega battendo i turchi.

Anche Brindisi ha parecchi problemi di infermeria con Tommaso Laquintana ed Eric Lombardi che saranno out per problemi muscolari e anche JaJuan Johnson è in forte dubbio sempre per un possibile strappo.

Sarà una gara particolare per il capitano Marco Belinelli, che oggi raggiunge le 300 partite in serie A e a cui mancano 10 punti per toccare la soglia dei 3mila punti.

Nelle ultime undici gare disputate tra i due club, i pugliesi hanno vinto solo quella che si è disputata nel girone di ritorno della passata stagione, mentre se il campo di osservazione si allarga a tutti i 33 precedenti sono 20 le vittorie bianconere.

Arbitrano Partenicò, Borgioni e Dori.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su