Ancona, pari striminzito contro la Spal in un Del Conero in festa

Sono dei dorici le migliori occasioni da rete, ma alla fine la squadra, rinata con la cura Boscaglia, deve accontentarsi di un punto

di GIUSEPPE POLI -
30 marzo 2024
Ancona-Spal

ANGELO EMMA.

Ancona, 30 marzo 2024 – Un’Ancona rinata nello spirito e nelle energie non riesce ad andare oltre al pari nella sfida contro la Spal. Al Del Conero finisce 0-0, con una cornice di pubblico da record e con le tifoserie gemellate che danno spettacolo sugli spalti, i dorici del nuovo mister Boscaglia sono costretti ad accontentarsi di un punto che è un brodino caldo per una classifica che resta deficitaria. Ma almeno l’Ancona mostra il meglio di sé, lotta assolutamente alla pari con la Spal, ha sui piedi le migliori occasioni da gol e non le sfrutta solo per le parate del portiere avversario o per dei salvataggi in extremis come quello di Valentini nel primo tempo su Spagnoli. E’ proprio il bomber biancorosso ad avere le migliori opportunità per passare in vantaggio, nella ripresa di testa su invito di un ottimo Agyemang e poco dopo di sinistro, protagonista ancora l’estremo difensore della Spal. Insomma, non basta un’Ancona rinvigorita dall’arrivo di mister Boscaglia, perché la Spal è un osso duro, farcita di giocatori d’altra categoria, a dispetto della classifica. Ai dorici non riesce il sorpasso, ma i segnali di ripresa sono assolutamente promettenti.

Tabellino Ancona-Spal 0-0

ANCONA (3-5-2): Perucchini; Cella, Pasini, Mondonico; Barnabà, Prezioso (18’ st Basso), Gatto, Paolucci (25’ st Saco), Agyemang; Giampaolo (25’ st Moretti), Spagnoli. A disp. Vitali, Testagrossa, Martina, Energe, Marenco, D’Eramo, Radicchio, Vogiatzis. All. Boscaglia.

SPAL (4-4-2): Galeotti; Ghiringhelli (44’ st Breit), Valentini, Fiordaliso, Tripaldelli; Dalmonte, Nador (22’ st Collodel), Buchel, Maistro (11’ st Rao); Antenucci (22’ st Rabbi), Petrovic (10’ st Zilli). A disp. Alfonso, Meneghetti, Contiliano, Orfei, Bassoli, Saiani, Iglio, Edera, Rao. All. Di Carlo.

Arbitro: Arena di Torre del Greco.

Note - Ammoniti: Prezioso, Valentini, Maistro, Barnabà, Mondonico, Gatto, Rao; spettatori: 6224 compresi 781 ospiti, per un incasso di euro 25.097; recuperi: 2’ + 4’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su