Ancona, torna in voga il nome di Prezioso. Il centrocampista del Potenza è in uscita

L’ex mediano sta trovando poco spazio in Basilicata e conosce già mister Colavitto. Peli potrebbe invece essere girato al Cesena

30 dicembre 2023
Ancona, torna in voga il nome di Prezioso. Il centrocampista del Potenza è in uscita
Ancona, torna in voga il nome di Prezioso. Il centrocampista del Potenza è in uscita

di Giuseppe Poli

C’è un nome di cui si torna a parlare per il mercato invernale dell’Ancona ed è quello di Mario Prezioso, biancorosso nella scorsa stagione, attualmente al Potenza. Il ventisettenne napoletano, centrocampista dotato di ottima tecnica, in Basilicata ha giocato solo cinque partite da titolare, un paio da subentrato, e in altre undici circostanze – una sola gara saltata per un problema fisico – è rimasto seduto in panchina. Lasciando Ancona Prezioso voleva avvicinarsi a casa ma anche cercare un maggiore utilizzo, che invece a Potenza non ha trovato. Nelle ultime undici di campionato appena 45’ giocati, tutti in una sola circostanza, un po’ poco per le sue ambizioni. Così sembrerebbe che il giocatore abbia sondato il terreno per un eventuale ritorno ad Ancona. La squadra di Colavitto, infatti, ha bisogno di un sostituto di capitan Gatto, e Mario Prezioso lo scorso anno ha dimostrato di potersi adattare tranquillamente a tutti i ruoli di centrocampo del 4-3-3 di Colavitto. In più Prezioso e Colavitto si conoscono bene, così come il giocatore napoletano conosce bene compagni come Perucchini, Martina, Gatto, Paolucci e Spagnoli, ma anche altri. Ecco, dunque, che l’ipotesi del rientro di Prezioso, riportata ieri da TuttoC, appare una strada assolutamente percorribile dal diesse. Francesco Micciola, infatti, si trova a dover far fronte a diverse uscite, sia quelle dei giocatori che si ritrovano a giocare poco o nulla e che nel periodo di Donadel, invece, trovavano molto più spazio, sia quelle di chi invece ha proprio deluso. A centrocampo Nador è uno di quelli che farà quasi sicuramente ritorno alla Spal, come pure Peli all’Atalanta – su quest’ultimo si vocifera di un interessamento del Cesena – e il reinserimento in gruppo di Prezioso, tra i primi a essere ceduto la scorsa estate, potrebbe essere un ritorno interessante per vedere all’opera un’Ancona più adatta al gioco di Colavitto già da gennaio. Tra l’altro il Prezioso 2.0 rientrerebbe in una chiara direzione che potrebbe prendere il mercato invernale dell’Ancona, e cioè quella di richiamare giocatori che la scorsa estate sono stati ceduti in seguito a scelte di Donadel, giocatori che magari Colavitto avrebbe tenuto con sé. Ecco, dunque, il nome di Federico Moretti, da anni uno dei fedelissimi del mister di Pozzuoli, come pure un’altra strada porterebbe a Mirco Petrella. Ma sarebbe percorribile, non senza qualche ostacolo, anche quella che potrebbe riportare in biancorosso il bomber Alex Rolfini. Calciatori conosciuti, facilmente inseribili nei meccanismi di gioco di Colavitto, ma anche che si conoscono tra di loro, a parte Rolfini che di quell’Ancona 2021-22 ritroverebbe solo Vitali e D’Eramo, e magari, appunto, Moretti. Un altro giocatore che si potrebbe rivedere presto in campo con la maglia dell’Ancona è proprio Michael D’Eramo, da mesi ormai in gruppo con la squadra, anche se, finora, visto l’infortunio di circa un anno fa, lo staff medico non gli ha mai permesso di giocare con i compagni in una partita vera. Potrebbe essere la sorpresa del girone di ritorno.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su