Atalanta, domenica a Genova torna titolare Teun Koopmeiners

Il centrocampista olandese aveva saltato Udinese e Lazio per una ferita da taglio al malleolo

di FABRIZIO CARCANO -
9 febbraio 2024
Koopmeiners
Koopmeiners

Bergamo – L’Atalanta domenica a Genova ritroverà il suo leader tattico Tuen Koopmeiners. Il 26enne ‘tuttocampista’ olandese sia giovedì che venerdì ha svolto l’intera seduta di allenamento in gruppo ed è pienamente recuperato dalla ferita da taglio, provocata da un tacchetto e suturata con diversi punti, subita in allenamento due settimane fa. Ferita che lo ha costretto a saltare le partite casalinghe contro Udinese e Lazio.

Il numero 7 olandese da martedì era rientrato in gruppo, aumentando gradualmente il carico di lavoro sulla ferita appena cicatrizzata, riuscendo a calciare la palla senza dolore. Un ritorno importante quello dell’orange classe 1998, che in questo campionato in 19 presenze ha collezionato 5 gol e 3 assist, cui vanno aggiunti i due gol in Coppa Italia nella vittoria dell’Atalanta al Meazza contro il Milan a gennaio, mese in cui RoboKoop ha segnato 4 gol in appena tre partite, andando a segno anche all’Olimpico contro la Roma e poi in casa contro il Frosinone.

Koopmeiners, alla terza stagione consecutiva a Bergamo, a luglio ha rinnovato il suo contratto fino al 2027 e nel prossimo mercato estivo sarà il pezzo pregiato nerazzurro, con probabili offerte intorno ai 60 milioni attese da diversi top club. Su tutti la Juventus, pronta ad imbastire un’operazione importante per arrivare al nazionale olandese, mettendo sul piatto almeno 50 milioni e il talento offensivo 20enne argentino Matias Soule’, esploso nel prestito al Frosinone con 10 gol, un profilo che piace alla Dea. Se ne riparlerà però a fine campionato.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su